Attualità

Pin It
Stampa
12
Mar
2020

Il vino italiano, una eccellenza riconosciuta ovunque

Pin It

La pratica della coltivazione delle viti in Italia prende il nome di vini cultura e ha origini antichissime. Essa rappresenta una vera e propria cultura per gli italiani vantando di un patrimonio vinicolo senza eguali. La qualità dei vini italiani è eccellente ed è nota ovunque; generalmente la qualità dei prodotti tipici di un territorio vanta di alcuni riconoscimenti, delle vere e proprie leggi che attestano l'identità e la provenienza geografica di ciascun prodotto. Nelle enoteche tradizionali ed in quelle online, come https://www.enotecaproperzio.it/, possiamo trovare il meglio della tradizione vinicola italiana.

Stampa
02
Mar
2020

Ecco gli stabilimenti che accettano bitcoin a Genova

Pin It
bitcoin
 
Il valore dei bitcoin è in costante aumento e molte attività commerciali e stabilimenti si attrezzano per accettare il bitcoin come metodo di pagamento. Il primo storico acquisto fatto in bitcoin risale al 22 maggio del 2010, quando un esperto informatico, Laszlo Hanyecz acquistò due fette di pizza con 10.000 bitcoin, l'equivalente di circa 30 dollari! Oggi la quotazione del bitcoin e delle altre criptovalute è cresciuta in modo considerevole. Secondo Bitpay, la piattaforma globale per imprese ed utenti per i servizi di pagamento in criptovalute, i pagamenti in bitcoin aumentano ogni giorno.
Stampa
17
Set
2019

Obiettivi usati: convenienza e risparmio nell'acquisto

Pin It

La qualità di una fotografia o di un video professionali dipendono dalla macchina, dalla sua cellula oppure dalla pellicola, ma senza un obiettivo di prima qualità ci si deve accontentare. Chi affronta la fotografia ad alti livelli sa perfettamente che le macchine economiche non sono neanche da prendere in considerazione e che investire su un corpo dalle prestazioni eccezionali è il primo passaggio. 

Purtroppo a prescindere dal budget che si ha a disposizione, l'obiettivo dei nostri sogni sembra sempre essere appena al di là della nostra portata e si finisce a volte per privarsi di un oggetto che ci risolverebbe moltissimi problemi solo per una questione di costo, ripiegando alla fine su un pezzo di qualità inferiore o privo di alcune funzioni che ci piacerebbe utilizzare. Il mercato dell'usato garantito, però, offre la possibilità di accedere ad obiettivi professionali di altissima qualità a prezzi ragionevoli

Stampa
30
Gen
2020

Lezioni di inglese via Skype, tramite App, o con un corso tradizionale?

Pin It

Oggi è possibile apprendere l’inglese in tanti modi diversi tra loro: l’avvento di internet, prima, e poi degli smartphone e di dispositivi sempre più portatili e interattivi, ha permesso un’ampia differenziazione dell’offerta per preferenze e necessità. Lezioni di inglese via Skype, App di apprendimento di una lingua, o corsi tradizionali in scuole adibite: cos’è meglio e più indicato? 

Scuole di lingue: corsi tradizionali e lezioni di inglese via Skype

Oggi, quando una persona decide di mettersi seriamente e di investire tempo e denaro nell’apprendimento dell’inglese, ha subito da porsi una domanda fondamentale la cui risposta è in grado di determinare tutto il suo percorso: come impararlo? 

Infatti, rispetto a non molti anni fa, in questi anni ci sono tanti metodi che l’allievo può scegliere per imparare questa lingua, che in questo articolo saranno messi a confronto per dare un’idea di quali siano, per ognuno, i pro e i contro. 

Metodi che hanno diviso e che dividono tuttora: se, infatti, molti sono forti sostenitori del fatto che la tecnologia ci abbia addirittura salvato, altri con la stessa convinzione sostengono l’esatto opposto. Certo è che, almeno per quanto riguarda lo studio delle lingue, la tecnologia ha permesso tante nuove possibilità di apprendimento. 

Stampa
04
Set
2019

Che inverno ci attende? Le previsioni meteo per la fine del 2019

Pin It

L'inverno che ci aspetta potrebbe essere contraddistinto da temperature gelide, almeno secondo molti esperti: le previsioni lasciano ipotizzare che stiamo per andare incontro a una delle stagioni invernali più fredde degli ultimi dieci anni. La colpa sarebbe da attribuire alla Nina, così battezzata per mettere in evidenza la sua natura contraria a quella del Nino: in sostanza il clima di tutto il Vecchio Continente nei prossimi mesi risentirà di arrivi molto probabili di aria artica. Il nostro Paese non sarebbe escluso da questo fenomeno, e di conseguenza ci ritroveremmo alle prese con un netto calo delle temperature che non coinvolgerà unicamente il Nord Italia ma anche le regioni del Sud.