Stampa
26
Nov
2011

E' arrivata la Hyundai Veloster

Pin It

alt SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Hyundai prosegue nel suo ampliamento gamma lancia sul mercato italiano la sua idea di coupè compatta, riappropiandosi di una fascia di mercato lasciata dopo l'uscita di scena della Scoupè. Questa vettura è la Veloster. La nuova coupè compatta

 della casa coreana, è equipiaggiata con un 1600 Benzina da 140 cv, negli allestimenti Comfort e Sport. Esternamente la Veloster è una coupè molto particolare nelle linee. Le forme dell'ultimo prodotto coreano sono sportive e grintose, con l'eccezionalità delle porte asimmetriche. Infatti se da un lato troviamo una sola portiera, nel lato opposto le portiere sono due, come su una tradizionale berlina. Il frontale sottolinea la sportività e la grinta insite nel DNA della Veloster (fari sinuosi e allungati, muso sporgente e bombato), mentre posteriormente troviamo il lunotto posteriore “smezzato” dallo spolier trasversale, un paraurti bombato e una coda tondeggiante, che danno leggerezza e muscolosità alla Veloster. Internamente l'abitacolo è quello di una coupè

Ecomission scooter elettrici

pura: compatto, ampio anteriormente, un po' meno dietro, ma per nulla scomodo grazie alle porte asimmetriche. Sportivi sono i sedili, sportiva è la leva del cambio, elegante è la consolle centrale a V con inserti alluminio, dove in posizione rialzata vi è il grande display del sistema di intrattenimento, seguito a ruota dai comodi comandi del climatizzatore. Ben fatto è il quadro strumenti a tunnel, leggibile e dalle forme sportive dei quadranti.

altEd ora il momento test drive: la Veloster provata è stata la 1600 Comfort da 23019 €. La seconda coupè di casa Hyundai dopo la Genesis, si presenta sul mercato italiano con soluzione stilistiche per nulla banali (vedi le porte asimmetriche) e con un look grintoso e sportivo. La Veloster su strada è un esatto mix fra una coupè e una berlina di fascia media: se a normali regimi il comportamento (comoda, comfortevole, compatta) e la maneggevolezza sono quelli tipici di una vettura del Segmento C, se si spinge sull'acceleratore, i 140 cv del 1600 a Iniezione Diretta di Benzina, fanno sentire la loro presenza, trasformando l'ultima nata della casa Coreana, in una vettura assai sportiva, molto prestazionale e grintosa, senza però prosciugare il portafoglio (ottimi consumi, costi di gestione contenuti e basse emissioni di CO2). Infine il listino prezzi: si va da 22100 € della 1600 GDI Comfort per arrivare a 25190 € della 1600 DCT Cambio Automatico Sport (Benzina).

 

altBruno Allevi

bruno.allevi1@teletu.it