Stampa
28
Mar
2008

AIR ONE PUNTA A DIVENTARE IL PRINCIPALE VETTORE A MALPENSA VIA AI I COLLEGAMENTI INTERCONTINENTALI

Pin It

Air One attiverà nuovi voli nazionali, internazionali e intercontinentali dall’aeroporto di Milano-Malpensa. Dal 30 marzo partiranno i collegamenti verso Roma-Fiumicino e Napoli; dal 1° aprile il volo per Palermo; dal 2 maggio il collegamento per Berlino; dal 2 giugno il voli verso Bruxelles, dal 7 giugno il collegamento per Atene e dall’8 giugno quelli per Salonicco; dall’8 luglio i voli per Bari e per Lamezia Terme e il raddoppio del collegamento per Palermo.
Dal 14 giugno verranno avviati i primi collegamenti intercontinentali della Compagnia verso Boston e dal 21 giugno quelli verso Chicago.
Alla Conferenza Stampa di presentazione dei nuovi voli hanno partecipato Carlo Sangalli, Presidente della Camera di Commercio di Milano, Lino Bergonzi, Direttore Generale di Air One, Raffaele Cattaneo, Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Giuseppe Bonomi, Presidente della SEA, la società che gestisce gli aeroporti di Malpensa e Linate, Giorgio De Roni, Direttore Network e Marketing di Air One e Marcel Fuchs, Direttore Commerciale per Europa, Medio Oriente, Africa e India di United Airlines.

Le potenzialità di Malpensa e il ruolo di Air One
L’aeroporto di Malpensa ha un bacino naturale di passeggeri tra i più significativi a livello europeo (il quinto in Europa) con un numero complessivo di passeggeri giornalieri in partenza o arrivo superiore ad Amsterdam e Monaco e di poco inferiore a Fiumicino e Francoforte. La catchment area di Malpensa è in continuo ampliamento grazie alle infrastrutture da poco completate o in via di realizzazione che consentiranno di intercettare sempre maggiori flussi di traffico passeggeri. Malpensa è uno dei pochi hub europei non ancora congestionati e che possono garantire rilevanti opportunità di crescita. Entro il 2012, grazie alle infrastrutture stradali e ferroviarie in programma, il bacino di passeggeri dello scalo crescerà ulteriormente: la popolazione a 2 ore dall’aeroporto sarà quasi triplicata raggiungendo 17.5 milioni di possibili viaggiatori (oggi sono 6.4 milioni); la popolazione a un’ora da Malpensa aumenterà a 5.7 milioni (dagli attuali 3.2 milioni); il numero delle imprese attive a 2 ore dallo scalo passerà da 551 mila a oltre 1.6 milioni. La crescita progressiva di Air One a Malpensa favorirà ricadute positive sull’economia del territorio.

L’attivazione dei nuovi voli di Air One è soltanto un primo passo nell’ambito di un programma più ampio che si propone di fornire una risposta concreta alle esigenze di collegamento diretto del Nord Italia con l’Europa e il resto del mondo.
Air One ha previsto nel Piano Industriale 2007 – 2011 l’avvio di collegamenti da Milano-Malpensa verso numerose destinazioni nazionali, internazionali e intercontinentali. Il programma di attività da Malpensa è stato ulteriormente rafforzato, alla luce della recente riduzione dell’offerta di voli diretti dallo scalo e delle conseguenti opportunità offerte oggi dal mercato del Nord. Complessivamente, con l’avvio di questa prima serie di voli, saranno introdotte entro metà giugno 140 frequenze settimanali,
Il Piano Industriale 2007 – 2011 prevede che Air One diventi il principale vettore a Malpensa, grazie a un programma di crescita costante del numero delle destinazioni e delle frequenze.

Una delle flotte più giovani di Europa
La forte espansione e la crescente qualità del servizio, che hanno caratterizzato negli ultimi anni Air One e che sono alla base del piano industriale 2007-2011, è resa possibile anche dal rinnovo progressivo e dall’ampliamento della flotta. La Compagnia ha un accordo per ordini fermi di acquisto di 90 Airbus A320, di cui 14 sono già entrati a far parte della flotta, mentre i rimanenti saranno consegnati al ritmo di oltre uno al mese. Fanno parte della flotta anche dieci nuovi Bombardier CRJ900 da 90 posti per i collegamenti regional (la cui consegna è stata ultimata nel 2007), mentre i nuovi voli intercontinentali saranno effettuati con due aeromobili Airbus A330-200: la configurazione di questi due aerei prevede 239 posti di cui 201 in classe economica e 38 posti in business class.
A fine anno la flotta sarà costituita da circa 60 aeromobili. Nel 2012 Air One potrà disporre di una delle flotte più giovani d’Europa.

I voli nazionali di Air One da Malpensa
Dal 30 marzo Air One inaugurerà i nuovi collegamenti diretti da Milano-Malpensa verso Roma-Fiumicino e Napoli, mentre dal 1° aprile verrà attivato il nuovo volo Malpensa – Palermo. Dall’8 luglio partiranno i collegamento Malpensa – Bari e Malpensa – Lamezia Terme e saranno raddoppiate le frequenze per Palermo.
Gli orari di questi voli sono studiati per favorire le coincidenze con i nuovi collegamenti di lungo raggio e con quelli internazionali di Air One e dei vettori partner, oltre che per consentire l’andata e il ritorno in giornata, soluzione ideale per una clientela business. I voli saranno operati prevalentemente con nuovi aeromobili Airbus A320.
I collegamenti Malpensa – Fiumicino  saranno effettuati quattro volte al giorno, mentre il volo per Napoli avrà due frequenze quotidiane e quello per Bari sarà giornaliero. Il collegamento Milano – Palermo verrà effettuato con una frequenza quotidiana dal 1° aprile. Dall’ 8 luglio verrà attivata una seconda frequenza giornaliera. Il volo Malpensa – Lamezia Terme sarà stagionale (fino al 27 settembre) e verrà operato con una frequenza quotidiana.

I collegamenti di Air One da Malpensa verso l’Europa
Air One attiverà dall’inizio di giugno nuovi collegamenti internazionali da Milano-Malpensa verso Bruxelles (il 2 giugno), Atene (il 7 giugno) e Salonicco (l’ 8 giugno).
Il volo Malpensa – Bruxelles sarà effettuato con doppia frequenza giornaliera da un Bombardier CRJ900. Il volo per Malpensa – Salonicco verrà operato da un altro CRJ900 con frequenza giornaliera, mentre il collegamento per Atene sarà effettuato da un nuovo Airbus A320 con due frequenze quotidiane.
Nell’ottica di valorizzare lo scalo di Malpensa ed integrarlo in un network sempre più ampio, dal 2 maggio Air One raggiungerà Berlino-Tegel dall’aeroporto di Malpensa anziché da quello di Linate, mantenendo invariati gli orari del collegamento. L’aereo utilizzato per il collegamento è un Bombardier CRJ900.

I nuovi collegamenti intercontinentali di Air One da Malpensa: Boston e Chicago
Una delle novità più importanti del progetto di Air One a Malpensa è l’ingresso nel mercato del lungo raggio, attraverso l’attivazione dei primi due collegamenti intercontinentali della Compagnia.
Boston e Chicago sono state selezionate come prime destinazioni nell’ambito dell’accordo Open Skies dal momento che offrono un’alta potenzialità di traffico (soprattutto business, ma anche leisure). Inoltre i voli verso queste due città saranno effettuati in collaborazione con consolidati vettori statunitensi che consentiranno la prosecuzione su un network ancora più ampio di destinazioni americane.
Il 14 giugno decollerà il primo volo intercontinentale di Air One verso Boston in collaborazione con US Airways. Il collegamento Milano – Boston prevede 5 frequenze settimanali (il volo non viene effettuato il Martedì e il Giovedì) e gli orari del collegamento consentiranno al passeggero comode coincidenze sia per lo shuttle da Boston verso Washington e New York, sia per altre destinazioni negli Stati Uniti raggiunte da US Airways (Philadelphia, Phoenix, Pittsburgh, Charlotte, San Francisco, Denver). I passeggeri che voleranno con Air One da Milano-Malpensa a Boston, e viceversa, potranno guadagnare punti per il programma di fidelizzazione Dividend Miles di Us Airways e Miles And More di Lufthansa..

Il 21 giugno sarà inaugurato il volo Air One Milano-Malpensa – Chicago “O’Hare”, in codeshare (accordo in corso di finalizzazione) con United Airlines, vettore statunitense leader mondiale. Sono previsti sei voli settimanali (il volo non viene effettuato il Mercoledì). Gli orari del nuovo collegamento di Air One sono stati opportunamente studiati per garantire da Chicago la prosecuzione con voli United Airlines verso Los Angeles, San Francisco, Detroit, Orlando, Seattle, Houston, Dallas, San Diego, Denver, Phoenix, Las Vegas e Pittsbourgh. I passeggeri che voleranno con Air One da Milano-Malpensa a Chicago e viceversa potranno guadagnare punti per i programmi di fidelizzazione Mileage Plus di United Airlines e Miles And More di Lufthansa.
I viaggiatori che arriveranno dagli USA a Malpensa potranno proseguire, grazie a comode coincidenze, verso le destinazioni nazionali (Roma Fiumicino, Napoli, Palermo, Bari, Lamezia Terme) e internazionali (Berlino, Bruxelles, Atene, Salonicco) di Air One. In alternativa i passeggeri avranno la possibilità di proseguire da Malpensa, con i vettori partner di Air One, verso Varsavia (con voli Lot), verso Riga e Vilnius (con voli Air Baltic), verso Lisbona e Oporto (con voli Tap) e verso Malta (con voli Air Malta).

I servizi a valore aggiunto per i passeggeri di Air One a Malpensa
I nuovi voli nazionali, internazionali e intercontinentali di Air One partiranno tutti dal Terminal 1 di Malpensa. Al terminal sarà presente una biglietteria Air One per i passeggeri che volessero acquistare il biglietto direttamente in aeroporto e, oltre ai tradizionali banchi per il check-in, la Compagnia installerà a Malpensa alcuni punti di self check-in, il servizio che consente di ottenere la carta di imbarco in pochi minuti attraverso una registrazione effettuata direttamente dal passeggero presso la postazione. Inoltre per i viaggiatori in partenza da Malpensa con i voli nazionali e internazionali di Air One sarà possibile effettuare, fino a due ore prima del volo, il web check in, ovvero il servizio che consente di stampare la carta di imbarco direttamente dal sito www.flyairone.it.
I passeggeri Air One in possesso della Welcome Card o del biglietto di business class avranno la possibilità di accedere a una delle Sale Vip Club della SEA che si trovano al Terminal 1 dell’aeroporto.

Un programma per Malpensa in rapida crescita
Queste sono solo le prime 11 destinazioni che Air One inaugura a Milano-Malpensa. Sono già in fase di studio voli per altre destinazioni con l’obiettivo di attivarle a partire dalla seconda parte del 2008.

Con i suoi 3000 dipendenti (compresi i lavoratori delle società controllate) Air One effettua voli verso 23 destinazioni nazionali, 10 internazionali e 2 intercontinentali, più molte altre destinazioni in code-share. Nel 2007 Air One ha trasportato oltre 7,5 milioni di passeggeri e ha registrato un fatturato di circa 700 milioni di Euro