Stampa
06
Apr
2007

CALL & CALL ED ENEL: 400 NUOVI POSTI DI LAVORO ALLA SPEZIA

Pin It

Entro l’anno, 400 nuovi posti di lavoro alla Spezia, 400 assunzioni a tempo indeterminato: sarà questa la più grande tornata di assunzioni regolari e di nuove opportunità per i giovani della provincia spezzina negli ultimi decenni.

Protagonisti e artefici della decisione imprenditoriale, una realtà tutta spezzina, la società di servizi di contact center e telemarketing Call & Call La Spezia, ed Enel.
Call & Call La Spezia si è, infatti, aggiudicata un’importante commessa per la gestione del servizio di relazione con i clienti Enel.

L’iniziativa è stata presentata oggi dal fondatore e presidente del gruppo Call & Call, Umberto Costamagna e dai rappresentanti di Enel, Sonia Sandei, Responsabile Affari Istituzionali Nord Ovest, Francesco Giorgianni, Responsabile Affari Istituzionali e Comunitari Luigi Borrelli, Responsabile Operations della Divisione Mercato e Sandro Valeri, Responsabile Produzione Termoelettrica Enel nel corso di un incontro presso la Fondazione Carispe.

All’incontro, aperto dal Presidente dell’Unione Industriali della Spezia, Francesco Masinelli, hanno partecipato il Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, il Presidente della Provincia della Spezia, Giuseppe Ricciardi e il Sindaco della Spezia, Giorgio Pagano.

Enel e la Società spezzina realizzeranno a brevissima scadenza una nuova sede operativa di contact center dove sarà installato il Centro di Eccellenza nella Relazione con il Cliente.

Grazie alla commessa Enel, la Call & Call riuscirà infatti a stabilizzare la quasi totalità degli attuali collaboratori del contact center spezzino e in più dovrà ricorrere al mercato esterno, utilizzando anche i servizi offerti dalla rete dei job center della Provincia.

Una grande opportunità per il territorio, che consentirà a molti giovani, ma non solo, di restare nella propria città a iniziare un percorso di crescita professionale e di specializzazione nelle attività di relazione con il cliente.