Stampa
19
Dic
2015

Corsi di formazione: come sceglierli

Pin It

Un'azienda che voglia migliorare la propria produttività e rendere più efficace la propria presenza sul mercato non può fare a meno di prendere in considerazione l'idea di sfruttare dei corsi di formazione, tramite i quali offrire ai propri dipendenti un'opportunità per accrescere le proprie competenze e le proprie capacità. Tali corsi costituiscono uno strumento eccellente per valorizzare il capitale umano di un contesto lavorativo, anche perché permettono di affrontare gli argomenti più diversi e le tematiche più varie: dal marketing con i social network alle strategie di comunicazione efficace, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Si può optare, per esempio, per un corso di time management, che insegna a coloro che lo frequentano a gestire il proprio tempo nel migliore dei modi.

 

Per avere una panoramica dei corsi a disposizione si può dare un'occhiata al sito www.wisetraining.net: qui si trovano, tra l'altro, opportunità interessanti relative ai corsi di coaching. Si tratta, in pratica, di allenamenti che servono ad aumentare e a migliorare le proprie capacità, sulla base di un percorso il cui fine è quello di agevolare lo sviluppo delle competenze e delle potenzialità della persona. Ma non solo: il coaching non interviene unicamente sui singoli, ma anche sulle organizzazioni e sui gruppi, allo scopo di consentire a ogni realtà di raggiungere i traguardi e gli obiettivi prefissati non solo dal punto di vista lavorativo ma anche dal punto di vista personale. Con una prospettiva più professionale, comunque, il coaching può essere considerato come un processo di accompagnamento che ha l'obiettivo di accrescere e ottimizzare il potenziale di ognuno.

Ogni corso di formazione si basa su insegnamenti differenziati e studiati ad hoc per andare incontro alle esigenze di apprendimento di chi lo frequenta. Per il coaching, per esempio, può essere utile un modello di apprendimento di tipo deduttivo, che prende lo spunto dal lavoro attivo e dalla sperimentazione dei discenti per identificare gli strumenti, i problemi e le strategie che rispondono nel modo migliore alla situazione relazionale. In questo caso, quindi, entrano in gioco simulazioni di casi reali, così come esercitazioni di gruppo, esercitazioni di coppia o simulazioni di sessioni di coaching vere e proprie.

Vale la pena di mettere in evidenza che i corsi di formazione possono rivolgersi a qualsiasi tipologia di lavoratore, senza distinzioni derivanti dal genere di mansione di cui ci si occupa: essi, in sostanza, possono tornare utili tanto per gli insegnanti di scuola media quanto per i pubblicitari, tanto per i geometri quanto per i receptionist, e così via. Tra i loro tanti meriti, c'è anche quello di mettere in risalto la necessità e l'importanza del cosiddetto lavoro di gruppo, fondamentale per raggiungere gli obiettivi stabiliti in tempi rapidi e senza alcun tipo di difficoltà.