Stampa
26
Feb
2008

FINCANTIERI: ACCORDI CON LA MARINA INDIANA

Pin It

Sarà firmato nelle prossime settimane il contratto fra Fincantieri e Marina Indiana per la costruzione di un rifornitore di squadra impostato su criteri ecologici di limitato impatto ambientale. Questa la dichiarazione del direttore cantieristico del gruppo Enrico Bonetti durante lo svolgimento di "Defexpo 2008", salone biennale del settore difesa tenutosi a Nuova Delhi a inizio settimana.
Essendo munita di doppio scafo la nave costruita da Fincantieri sarà la prima ad adattarsi alle nuove norme dell'Imo, l'International Maritime Organization, rendendo estremamente più difficile la dispersione di carburante e sostanze inquinanti in mare in caso di incidente o avaria. Con un dislocamento di oltre 27 mila tonnellate la costruzione del vascello costituirà un nuovo, importante carico di lavoro per gli stabilimenti liguri, soprattutto per quello di Riva Trigoso.
Fincantieri è già presente in India e sta attualmente progettando i propulsori della costruenda nuova portaerei indiana "Vikrant"; per l'India, paese proiettato su acque strategiche come quelle dell'omonimo Oceano e destinato a giocare un ruolo sempre più importante negli equilibri strategici del ventunesimo secolo una flotta proiettata sulle "acque blu" è ormai una necessità ineludibile.