Stampa
17
Feb
2015

Impianti messa a terra per laboratorio: verifiche di sicurezza

Pin It

Bisecco Elettromedicali è un'azienda specializzata nelle verifiche relative agli impianti di messa a terra per laboratorio, nel rispetto delle diverse prescrizioni di legge previste sia a livello nazionale che a livello internazionale. Infatti, il Decreto del Presidente della Repubblica numero 462 del 2001 sancisce al comma 1 dell'articolo 4 e al comma 1 dell'articolo 6 che i datori di lavoro sono obbligati a fare sì che gli impianti elettrici in esercizio vengano sottoposti a una verifica periodica in base alle richieste e alle scadenze imposte dalla legge.

In particolare, la scadenza è di cinque anni per gli impianti che sono installati in luoghi ordinari, e di due anni per gli impianti che sono installati in luoghi che in caso di incendio sarebbero sottoposti a rischi maggiori e per gli impianti che si trovano in locali utilizzati per scopi medici, come gli studi dentistici, gli istituti di estetica, gli studi di fisioterapia e, appunto, i laboratori. Lo stesso datore di lavoro è tenuto a classificare il luogo in cui sono installati gli impianti, tenendo conto di quel che viene stabilito dalla Norma CEI 64-8/7 e dalla normativa D.M. del 10 marzo del 1998. Le aziende che hanno la necessità di verificare la sicurezza degli impianti di messa a terra per un laboratorio, quindi, possono fare sicuro affidamento su Bisecco Elettromedicali, che dispone di tutte le tecnologie, di tutti gli strumenti e di tutte le competenze di cui c'è bisogno per completare il compito.

L'importanza della sicurezza

D'altra parte Bisecco Elettromedicali è un punto di riferimento per la sicurezza sul posto di lavoro, visto che si occupa anche di effettuare la valutazione delle esposizione ai campi elettromagnetici di laboratori e ambienti in cui vengano adoperati degli strumenti elettromedicali, come per esempio i tomografi per la risonanza magnetica, gli stimolatori magnetici transcranici, gli elettrobisturi, gli apparati per la magnetoterapia e gli apparecchia per la diatermia. Non solo: i controlli vengono eseguiti anche negli ambienti che includono apparati ricetrasmittenti, box dati e quadri elettrici, per verificare e tenere sotto controllo tutte le sorgenti di campi elettromagnetici possibili. Insomma, non solo impianti di messa a terra per laboratorio, ma sicurezza sul lavoro a 360 gradi.

Le attività di verifica delle condizioni di sicurezza effettuate da Bisecco Elettromedicali riguardano anche, per esempio, gli strumenti elettromedicali che vengono adoperati nei laboratori di analisi, negli studi dei dentisti, nei centri estetici, negli istituti sanitari e nelle cliniche private, ma nel complesso in tutti quei posti in cui l'impiego di apparecchiature elettriche potrebbe dare origine a dei rischi più o meno significativi. Per gli studi dentistici, per esempio, sono previste delle verifiche obbligatorie da eseguire ogni due anni, in conformità a quel che viene stabilito dalle norme in vigore per queste attività.