Stampa
05
Ott
2008

INAUGURATO ALLE CINQUE TERRE IL PRIMO CENTRO MULTIFUNZIONALE NIKON

Pin It

È stato inaugurato sabato 20 settembre presso il Centro di Accoglienza Turistica della stazione di Manarola il Centro Multifunzionale Nikon, primo centro del progetto "Nikon for Parks", patrocinato dal Ministero dell'Ambiente. L'iniziativa, che prevede l'apertura di altri Centri Multifunzionali Nikon all'interno dei Parchi Nazionali Italiani, si inserisce nel programma internazionale Countdown 2010 Save Biodiversity, che ha visto l'immediata adesione della società Nital S.p.A., distributore ufficiale per il mercato italiano del marchio Nikon. Il progetto prevede d'implementare il turismo sostenibile fototurismo-nelle aree protette, sottoscrivendo di fatto la Countdown 2010 Declaration. Nikon entra così a pieno diritto nel network Countdown 2010, figurando tra i partners che si impegneranno, entro il 2010, alla abolizione di quelle che sono le principali cause della perdita della biodiversità, nonché a favorire l'attivazione di strategie per il suo integrale ripristino. Il Parco Nazionale delle Cinque Terre ha accolto con entusiasmo l'idea di ospitare il primo Centro Multifunzionale Nikon, condividendo con il Ministero dell'Ambiente e Nital S.p.A., il comune impegno di fronte alle grandi sfide ecologiche come la conservazione della biodiversità. Un esempio di globalizzazione in "positivo", perché crea una rete di comunicazione e di proposte per una fruizione sostenibile del paesaggio. Un progetto dinamico dove i protagonisti sono, non solo la fotografia-uno degli attributi indiscussi della nostra dimensione turistica-ma tutta una serie di servizi ed attività che favoriscono la conoscenza del territorio, attraverso un approccio più consapevole. Le funzioni del Centro andranno dall'organizzazione di week-end sostenibili, accompagnati da maestri della fotografia, all'organizzazione di workshop, al nolo di fotocamere e binocoli ed alla consulenza tecnica. Ai visitatori sarà data la possibilità di scaricare le immagini realizzate all'interno del Parco su un cd rom. 

Fonte Cna