Stampa
14
Ott
2013

Linee vita per i tetti, pilastro della sicurezza sul lavoro

Pin It

linee vita tettiLe linee vita per i tetti costituiscono il pilastro della sicurezza negli ambienti di lavoro. Purtroppo ancora oggi si vedono cantieri con lavoratori senza la prevista imbracatura di sicurezza. Le cosiddette "morti bianche" sono ancora una drammatica realtà proprio perché non si rispettano le linee vita per i tetti e non si mette l'obbligatoria imbracatura di sicurezza. I dati parlano chiaro: è scritto nero su bianco che a maggio del 2013 dall'inizio dell'anno si contavano già 172 decessi per infortuni sui posti di lavoro.

Rispettare le linee vita per i tetti per la massima sicurezza nei cantieri

I dati riportati dalle fredde statistiche dovrebbero far riflettere e meditare approfonditamente sull'importanza della sicurezza e sull'utilizzo di tutti quegli strumenti idonei alla incolumità. Rispettare le linee vita per i tetti e mettere l'imbracatura di sicurezza dovrebbe essere applicato a prescindere dal fatto di essere un obbligo di Legge. Chi si trova a lavorare a svariati metri di altezza, magari su piattaforme difficili e instabili, deve avere la certezza di poter operare in estrema tranquillità e avere la coscienza di utilizzare tutti gli elementi forniti per la sua sicurezza.

Le misure di sicurezza salvano la vita e non vanno viste come un inutile fastidio

Ecco perché fondamentale non trascurare le linee vita per i tetti e l'imbracatura di sicurezza. Indossare una imbracatura di sicurezza e seguire scrupolosamente le linee vita per i tetti dovrebbe essere un qualcosa di naturale e non visto, come talora purtroppo capita, come un fastidio di cui se ne può fare benissimo a meno. Troppe volte avvengono incidenti che provocano anche la morte per la mancanza o il non utilizzo di semplici, ma importanti ancoraggi che forniscono la possibilità di agganciare l'imbracatura di sicurezza alla persona che sta lavorando sui tetti.