Stampa
28
Lug
2009

LO SCAFO GALLEGGIANTE DI SEABOURN SOJOURN ARRIVA A GENOVA ALLA BANCHINA T.MARIOTTI

Pin It

Lo scafo in acciaio di 198 mt con il nome Seabourn Sojourn già impresso, è arrivato alla banchina T.Mariotti di Genova.La seconda di tre navi da crociera superlusso ordinate a T.Mariotti per ingrandire la flotta Seabourn (marchio ultra luxury del gruppo Carnival Corporation & PLC di Miami), segue Seabourn Odyssey, partita per il suo viaggio inaugurale da Venezia, il 24 giugno scorso, attualmente in crociera nel Mediterraneo con un successo di pubblico da tutto esaurito.
La costruzione dello scafo di Seabourn Sojourn a San Giorgio di Nogaro (UD), ha seguito le stesse tappe della precedente gemella, ma è stato rimorchiato a Genova in avanzato stadio di costruzione, infatti si presenta già con le sovrastrutture principali nella sua forma elegante ed inconfondibile.
A San Giorgio di Nogaro sono state montate le sovrastrutture fino al ponte 9, con motori principali, gruppi elettrogeni ed impianti già installati. L’avanzamento dei lavori evidenzia un modello organizzativo efficiente: la parziale delocalizzazione delle attività del Cantiere T.Mariotti in Friuli – data la carenza di spazi a Genova – ha permesso un ampliamento necessario alla competitività e si dimostra una scelta vincente. Il Cantiere di San Giorgio di Nogaro è giunto ormai a maturità e non svolge più soltanto attività di carpenteria, ma anche ulteriori lavorazioni che in precedenza T.Mariotti affidava alle officine genovesi.

Il completamento e l’allestimento presso il Cantiere T.Mariotti a Genova impiegheranno circa un migliaio di persone solo per i lavori a bordo, fino alla consegna prevista per Maggio 2010. Seabourn Sojourn sarà poi battezzata a Londra prima di partire per il viaggio inaugurale alla volta di Islanda e Fiordi Norvegesi.
Come le gemelle, la nave da crociera superlusso accoglierà i propri ospiti nel segno dell’unicità Seabourn, in 225 suites di cui il 90% con veranda privata, offrendo il rapporto spazio/passeggero tra i più alti del mercato.
A Seabourn Sojourn seguirà una terza nave, che sta crescendo a San Giorgio di Nogaro per essere consegnata nel 2011.
La commessa Seabourn da 550 milioni di Euro per tre navi gemelle – disegnate da Yran & Storbraaten Architechts (Norvegia) e progettate per raggiungere il massimo in termini di fascino e innovazione nell’industria crocieristica completamente “Made in Italy” – pone alle basi del progetto la sicurezza a bordo e la salvaguardia dell’ambiente. Seabourn Sojourn, così come Seabourn Odyssey appena consegnata e la futura sistership
sono Green Ship.
G
Seabourn Sojourn details:
GRT 32.000
Lunghezza fuori tutto 198.15 mt
L.W.L. 179.80 mt
L.B.P. 169,20 mt
Larghezza 26.00 mt
Pescaggio 6.40 mt
Altezza al ponte più alto 15.25 mt
Altezza al ponte principale 9.00 mt
Velocità di crociera 19 nodi
Suites: 225, 90% con veranda privata
Consegna: 2010, seguita dalla terza gemella 2011