Stampa
08
Dic
2008

RIVA AL TRAGUARDO DEI 100 YACHT

Pin It

Sarà un natale speciale per i cantieri navali Riva della Spezia, che si apprestano a festeggiare la loro centesima imbarcazione. Ad attenderli sotto l'albero il "75 Venere", modello lanciato con successo nel 2005 e rivisitato negli interni proprio quest'anno. "È con grande orgoglio che festeggiamo questa centesima unità prodotta dal cantiere della Spezia-ha affermato Ferruccio Rossi, amministratore delegato di Riva S.p.A-dal "68 Ego Super" fino all'ammiraglia "115 Athena", passando per il "75 Venere", l'"85 Opera Super" e la novità del 2008 "92 Duchessa". Si tratta di un successo che premia l'impegno finanziario e umano profuso in questi ultimi anni, simbolo dello spirito di tradizione e innovazione che contraddistingue il marchio Riva da 166 anni". L'apertura del cantiere Riva a La Spezia risale al 2004, quattro dopo l'acquisizione del brand da parte di Ferretti S.p.A. Questa nuova unità destinata alla produzione di yacht di lunghezza superiore ai 65 piedi ha permesso a Riva di consolidare la sua posizione nel mercato mondiale e di aumentare la sua capacità produttiva, dando propulsione a tutta la produzione e consentendo un ampliamento della gamma dei modelli. Nel giugno 2007 la superficie produttiva del cantiere spezzino è stata ulteriormente sviluppata con l'aggiunta di una cabina di verniciatura lunga 45 metri, una delle più tecnologicamente avanzate ed ampie del mediterraneo. La costante crescita dell'azienda e l'introduzione di elementi innovativi non ha tuttavia intaccato la filosofia di Riva, che ha fatto da sempre della qualità e dell'eccellenza i suoi marchi di fabbrica. Ai festeggiamenti per la centesima imbarcazione prodotta si unirà la celebrazione della fine dei lavori delle opere di terra del cantiere a cui farà seguito, nei prossimi mesi, la costruzione di una parte su mare. 

Fonte Cna