Stampa
09
Nov
2010

SOFFRONO LE TOP SOCIETA' DELL'ECONOMIA DEL MOBILE

Pin It

 'Centro Studi Economico e Finanziario ESG89' si è soffermato ad analizzare uno dei settori merceologici più rappresentativi del Veneto: il comparto Legno–Arredamento. Lo studio è stato condotto esaminando i dati di bilancio relativi all’ultimo d’esercizio depositato, di un campione composto da 450 Best Companies, tutte con fatturato superiore al milione di euro operanti in regione. Nella fascia di Fatturato più alta, che comprende le società con valore della produzione superiore a 20 milioni di euro, si proiettano tutte le difficoltà riscontrabili nell’intero comparto: gli illustri rappresentanti del settore registrano, infatti, una chiara flessione del proprio giro d’affari e risultati preoccupanti in termini di redditività.
L’analisi denota una situazione generale di consistente contrazione dei Fatturati: solamente il 12% delle imprese censite ha realizzato un Trend di Fatturato positivo nell’ultimo esercizio, mentre scorrendo i dati riguardanti il risultato d’esercizio, si evince che soltanto il 54% del campione considerato ha chiuso l’ultimo bilancio in utile, anche se in termini di valori assoluti vi è stata una netta flessione rispetto ai dati dello scorso anno.
Il Veneto è un territorio in cui l’industrializzazione si è lasciata persuadere dalle logiche legate alla globalizzazione, basate però su una specializzazione produttiva, organizzata per filiere in cui convivono sia realtà di fama internazionale che specialisti di nicchia.