Stampa
28
Mag
2009

ACCORDO BANCA CARIGE E TRIBUNALE LA SPEZIA PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE ESECUTIVE E FALLIMENTARI

Pin It

E’ stata stipulata oggi  una convenzione fra il Tribunale della Spezia e la Banca Carige  per la gestione contabile delle procedure esecutive immobiliari e di quelle fallimentari.
Le firme sono stata apposte da Luigi Carbone, Dirigente dell’ Area Liguria Levante, e da Edoardo D’Avossa, Presidente del Tribunale della Spezia, alla presenza del dirigente Mario Baldini e dei Magistrati adibiti alle dette procedure (Laura Rotolo, Alberto Cardino, Alessandro Farina, Roberto Bellè).

 Banca Carige, che è risultata fra le banche in grado di offrire le migliori condizioni contrattuali (sotto il profilo dei tassi e soprattutto dei costi) per questo tipo di servizio, da oggi gestirà per conto dell’Autorità giudiziaria spezzina i movimenti finanziari (deposito degli assegni circolari dei partecipanti alle aste, versamento degli importi a saldo  da parte degli aggiudicatari,  pagamenti delle spese e oneri fiscali, ecc.) legati a questa tipologia  di procedimenti. 
 
Dal punto di vista pratico, in base a questo accordo, i Magistrati autorizzati provvederanno di volta in volta a far accendere, presso la filiale spezzina di Banca Carige ubicata all’interno del Tribunale, singoli rapporti di conto corrente, uno per ciascuna procedura esecutiva o fallimentare.

E’ stato possibile la stipula di tale convenzione da pa