Stampa
11
Dic
2009

AGGIUDICATO ALLA CARIGE IL BANDO DI GARA DELLíAUTORITAí PORTUALE PER IL FINANZIAMENTO DELLE OPERE

Pin It

GENOVA.Banca Carige si è oggi aggiudicata il bando di gara emesso dall’Autorità Portuale finalizzato all’”Acquisizione della provvista finanziaria ai fini della realizzazione di parte delle opere di cui al Programma Triennale delle Opere 2009 – 2011, Elenco Annuale 2009, allegato al bilancio di previsione 2009 e relative note di variazione”. Si tratta di un finanziamento 50 milioni di euro complessivi, della durata di 15 anni, che verranno messi a disposizione di Palazzo San Giorgio da parte dell’istituto di credito genovese a un tasso particolarmente favorevole.
I fondi verranno utilizzati per realizzare numerose importanti infrastrutture tra quelle previste dal documento dell’Autorità Portuale di programmazione dello sviluppo dello scalo per i prossimi anni:
Ristrutturazione pavimentazioni Calata Ignazio Inglese e realizzazione di un nuovo parco ferroviario a servizio del compendio delle rinfuse liquide e delle merci containerizzate;
Sistemazione compendio Rinfuse liquide Ponte Etiopia - Calata Mogadiscio - 1° stralcio – demolizioni;
Riconfigurazione piazzali viabilità e parchi ferroviari nel compendio Ponte Eritrea - Ponte Libia - 2° stralcio;
Completamento del Capannone Modulare nelle aree di Levante - opere complementari;
Opera di difesa costiera nell'ambito di Pegli;
Consolidamento banchine Ponte Libia con approfondimento fondali fino a - 13 m s.l.m.m. e ristrutturazione piazzali;
Elettrificazione ed automazione delle tratte imbocco Campasso - Testa Parco Rugna e del nuovo raccordo Ronco – Sommergibile;
Ponte Somalia - Ristrutturazione piani di banchina e pavimentazioni;
Adeguamento Tecnico Funzionale Ponte dei Mille;
Ampliamento parco serbatoi Calata Mogadiscio - opere complementari.

“Con la definizione di questo intervento finanziario di grande significato per il futuro del porto e della città – commenta il Direttore Generale di Banca Carige, Alfredo Sanguinetto - Banca Carige conferma la sua attenzione allo sviluppo delle infrastrutture sul territorio ligure e consolida il proprio rapporto di partnership con l’Autorità Portuale, ente per cui, tra l’altro, svolge da decenni il servizio di tesoreria e cassa”.