Stampa
01
Giu
2007

BANKITALIA: PEDRINI, VIA ICI PRIMA CASA PER SETTORI PIU' DEBOLI

Pin It
"Non ci sono dubbi che l'ICI sulla prima casa debba essere eliminata per quei settori più deboli" dichirara l'On. Egidio Pedrini in relazione alle comunicazioni del Governatore della Banca d'Italia e precisa come "già nella passata legislatura al Senato ebbi modo di presentare nel 2002 un disegno di legge in tal senso che non trovò ascolto dal Berlusconi e Tremonti, lo stesso disegno di legge è stato ripresentato alla Camera in questa legislatura ma sia Prodi che Padoa-Schioppa sembrano non ascoltare le proposte che vengono dal Parlamento".
Perdrini inoltre prendendo spunto dall'articolo apparso oggi sul il Secolo XIX, che riporta gli esiti della commissione guidata dal sottosegretario all'Economia Alfiero Grandi, che getta sul tavolo del Vice Ministro Vincenzo Visco la somma di 98 miliardi di euro "mai riscossi o roscossi con somme forfettarie minori del dovuto reale" da parte dei Monopoli di Stato nei confronti delle società concessionarie dei vdeogiochi sostiene che "basterebbe recuperare il non riscosso per poter affrontare la questione dell'ICI sulla prima casa - conclude Pedrini - poichè sono un vero 'tesoretto' che non solo potrebbe essere utilizzato anche per recuperare una maggiore stabilità al sistema produttivo della piccola e media impresa in un mercato sempre più globalizzato".