Stampa
18
Dic
2007

CARISPE UTILI 2007 VERSO I VENTI MILIONI

Pin It

Balzo negli utili in vista per Carispe; l'esercizio del 2007 infatti dovrebbe chiudersi con venti milioni di euro di attivo, dovuti in parte alle acquisizioni di nuovi sportelli, ma soprattutto allo sviluppo e al miglioramento della gestione aziendale. Secondo il direttore generale Gianpaolo Martini il dato, in sintonia con le crescite registrate nel 2005 e nel 2006, testimonia come il processo di risanamento sia ormai da considerarsi concluso e invita a ottimistiche considerazioni sulle ulteriori prospettive di crescita dell'istituto di credito.
Con settantacinque sportelli e oltre seicento dipendenti la banca spezzina ha raccolto nel corso dell'ultimo anno quasi 1850 milioni di euro, mentre gli impieghi hanno interessato poco meno di un miliardo e mezzo (1450 milioni). Il 2008 si aprirà con l'inaugurazione di una nuova agenzia presso il varco portuale.
Nel nuovo anno si completerà inoltre l'assorbimento di Carifirenze da parte del gruppo Intesa-Sanpaolo; il gruppo fiorentino controlla i tre quarti del patrimonio azionario Carispe, ma il passaggio non dovrebbe essere affatto traumatico quando si consideri che prima della banca gigliata l'80 per cento di Carispe era controllato proprio da Intesa.