Stampa
01
Giu
2007

LA SPEZIA FONDAZIONE CARISPE CRESCE IL PATRIMONIO DUE MILIONI DI EURO IN PIU' NEL BILANCIO 2006

Pin It
Matteo MelleyCresce il patrimonio della Fondazione Carispe e, di pari passo, crescono le prospettive di nuovi e importanti investimenti che vadano a beneficiare la comunità, ma anche l'economia locale.
Nel corso di un meeting tenutosi il 19 maggio il presidente Matteo Melley ha delineato la situazione patrimoniale dell'istituto e i suoi programmi a breve e medio termine. Con un esercizio 2006 chiuso in avanzo del 47 per cento rispetto all'anno precedente (sei milioni 300 mila euro, contro i quattro milioni 300 mila del 2005), il cda di via Chiodo, tolti gli obbligatori accantonamenti, ha circa quattro milioni e mezzo di euro da gestire, che ripartirà nelle seguenti proporzioni: 37 per cento alla sanità; 28 all'arte e ai beni culturali; 18 al volontariato; 12 alla scuola; cinque per cento allo sviluppo economico.
Anche il patrimonio della Fondazione è aumentato, toccando i 195 milioni di euro, grazie alle partecipazioni di Carifirenze, Carispe e Cassa depositi e prestiti al portafoglio finanziario, aumentato del 4,4 per cento. Melley ha anche ripetuto come Fondazione Carispe sia pronta a entrare nella gestione delle aree militari dismesse: una prospettiva d'investimento ritenuta più utile e fruttuosa, anche se più impegnativa, rispetto ai ventilati progetti di parcheggi o di rinnovo dello stadio. Il parlamentare diessino Andrea Orlando, però, sembra non avere affatto apprezzato i propositi della Fondazione: in una dichiarazione, infatti, ha invitato il presidente Melley a concentrare la sua attenzione su "ambulanze, vecchietti e cultura".