Stampa
13
Ott
2009

NUOVE TIPOLOGIE DI FINANZIAMENTO DELLA BANCA CARIGE A SOSTEGNO DELLE PMI

Pin It

Una mano tesa alle imprese per rafforzarsi e affrontare la crisi contando su un patrimonio più solido e investendo sul futuro. Il Gruppo Banca Carige prosegue nel tradizionale impegno a sostegno delle PMI e realizza gli impegni presi con l’“Avviso comune” siglato lo scorso 3 agosto dall’ABI, dalle associazioni imprenditoriali appartenenti all’Osservatorio permanente sui rapporti banche-imprese e dal Ministero dell’Economia e a cui le Banche del Gruppo hanno prontamente aderito.
Le iniziative messe a punto dal Gruppo Carige riguardano due tipologie di finanziamento a cui potranno accedere le piccole e medie imprese, il settore più colpito dalle conseguenze della crisi internazionale.
I nuovi prestiti sono innanzitutto mirati a sostenere le PMI che necessitano di ricapitalizzarsi col ricorso a strumenti finanziari interni ed esterni. Il ripristino dei patrimoni aziendali rappresenta in molti casi una necessità non più differibile per le aziende, anche in un’ottica di rispetto dei parametri previsti dagli accordi di Basilea.
Il Gruppo Carige viene incontro a tali imprese con prestiti di importo pari all’aumento di capitale versato, applicando le migliori condizioni di mercato secondo il merito creditizio delle aziende.
Altro obiettivo della rinnovata campagna creditizia del Gruppo Carige a sostegno della piccola e media impresa riguarda il supporto alle politiche di investimento delle aziende, un settore particolarmente penalizzato dalla crisi in corso che ha determinato una forte contrazione nei piani di sviluppo di impianti e tecnologie da parte del tessuto produttivo. Per sostenere il rilancio degli investimenti nelle PMI, il Gruppo Carige ha predisposto anche in questo caso una tipologia particolare di prestiti che potranno coprire fino al 66% del valore del nuovo programma di investimento, prevedendo pertanto un apporto di mezzi propri pari ad un terzo dell’intero investimento. Anche in questo caso verranno applicate le migliori condizioni di mercato rapportate al merito creditizio.

I nuovi finanziamenti dedicati alle PMI si aggiungono alle iniziative creditizie anti-crisi avviate nelle scorse settimane a favore delle imprese e delle famiglie. Segnali concreti della costante vicinanza del Gruppo Carige alle esigenze della propria clientela, in un difficile momento come l’attuale, e del suo impegno per il rilancio del tessuto produttivo e sociale del territorio nazionale su cui è presente (tra filiali e agenzie assicurative) con oltre mille punti di vendita.