Stampa
10
Dic
2006

A GENOVA LA SAMPDORIA CON IL SIENA MANCA IL SORPASSO

Pin It

Brutto o bel pareggio tra la Samp e il Siena , alla 15° di Campionato.0  a 0 senza gol.
Samp e Siena nel primo tempo si affidano ad attaccanti collaudati Flachi e Bazzani da una parte, che tante soddisfazioni hanno dato a Novellino, e Berretta risponde con una tattica per niente prudente a rombo, con Candela davanti alla difesa, e Locatelli l’unico che riesce a sfuggire alla marcatura blucerchiata,dietro al ritrovato Chiesa, e Bogdani l’ariete.
Tante punte, tanta qualità degli attaccanti, non vuole dire gol, è una legge del calcio che viene rispettata. Primo tempo di Sampdoria Siena, una noia mortale, neanche un tiro in porta da ambo le parti.
Novellino, vuole la seconda vittoria consecutiva in campionato, le prova tutte. Rinuncia al 4 4 2 ,lascia Olivera, negli spogliatoi, beccato dal pubblico, ed opta per il  4 3 3 con Quagliarella ,Flachi Bazzani. Cambio tattico azzeccato ,molto aggressivo che ha funzionato per i primi  20’ di gara, del secondo tempo.
Sembrava la mossa giusta, 3 o 4  palloni gol ,con Franceschini,Flachi, Zenoni e lo stesso Quagliarella appena entrato.
Beretta capita l’antifona, corre subito ai ripari, richiama Chiesa, applaudito dal Ferraris, dentro Frick, ritorno al più tranquillo 4 4 2 , riuscendo a recuperare metri e spazio , dando più profondità al proprio gioco.
Tutto ciò  ha permesso al Siena di tirare  un solo tiro in porta verso Berti, da parte di Brevi. Il  gol ormai latita  da 4 ore e mezzo di gioco fuori dal Franchi di Siena.
Non si arrende Novellino, fuori   Bazzani, ritrovato, ma senza benzina ,dentro Bonazzoli.Non cambia nulla.
Guardando le statistiche, la Samp, pur avendo a disposizione una delle più forti  batterie d’attacco del campionato ,incomincia ad avere il peggior attacco solo 10 reti segnati dagli avanti blucerchiati , di cui 6 di Quagliarella, molti con invenzioni, in 15 giornate di campionato.
E’ solo un dato statistico, ma da valutare.
La Samp un gol lo ha fatto con Flachi, ma Squillace di Catanzaro, che ha sbagliato poco, in quella occasione ha usato il bilancino del pareggio, fischiando una fallo fantomatico a Quagliarella, per danno procurato ai danni del portiere senese.
Peccato che la Samp, non abbia azionato la freccia nei confronti dei Toscani 18 i punti contro i 17 di Capitan Volpi. Peccato a 19 punti si respira aria europea, ma considerato le squadre che precedono i blucerchiati, si può sperare.
Novellino ci riprovera’ domenica al sud contro la Reggina, che sarà  galvanizzato dallo sconto di calciopoli, mancherà  Sala, ammonito per uno sciocco fallo a fine gara, era diffidato, aveva giocato bene in coppia con Falcone.

IN COLLABORAZIONE CON RADIO NOSTALGIA

-Lino Marmorato-