Stampa
30
Mag
2011

AL GENOA ARRIVA MALESANI

Pin It

Malesani ha il contratto del Genoa in mano , si aspetta solo l’annuncio da parte di Preziosi. E’ la settimana degli allenatori che vede coinvolto anche il Genoa per questioni di “borsa”. Nell’ultima  giornata di serie B, pochi segnali buoni,  Sannino del Varese ha dato  le dimissioni  in diretta dai lombardi dopo la partita con il Piacenza  e con i play off  alle porte.
Perde il Palermo di Delio Rossi  la Coppa Italia e il tecnico piange sul prato dell’Olimpico invocato dai 40000 siciliani presenti.
Ballardini oggi dovrebbe incontrare Preziosi per l’addio.
Il Grifo è interessato a piazzare Balla al Cesena o ad  altra squadra,   intervenendo nel pagamento dell’ingaggio con aggiunta giocatori in prestito o comproprietà, ma non si conosce il parere di Ballardini.
Priorità del Genoa vedere piazzati Gasperini , meglio anche Ballardini per non portare a bilancio alla voce stipendi per allenatori più di 6milioni di euro lordi.
Gasperini e Ballardini sembrano prigionieri dei loro ingaggi e le società interessate all’effetto “domino” delle  panchine sembrano rivolgersi ad allenatori di seire B, velandoli sotto il paravento della novità , la verità che guadagnano circa il 60/70% di ingaggio in meno.
Bye Bye Rafinha che ritorna in Germania al Bayern di Monaco per una cifra vicino ai 6 milioni di euro.
Fino alle fine del mese di giugno braccio di ferro tra Udinese, Genoa e Floro Flores.
L’Udinese non molla e non tiene conto della rivalutazione del giocatore da parte del Genoa,  che pur essendo in prestito ha giocato quasi tutte le partite realizzando 10 reti da gennaio. Il  Grifone giustamente vorrebbe lo sconto , il parere di “Euroflora” Flores dovrebbe e potrebbe  pesare nella trattativa.
La pista più calda rossoblu nel calciomercato estivo del 2011  è  per un centrocampista di peso e di quantità, ma Preziosi difficilmente ha intenzione di rivolgersi a giocatori impegnati nel Campionato italiano, salvo la formula compro uno ma ne vendo due.
Capitolo Eduardo , Veloso, la decisione passerà anche dal nuovo tecnico e la sua volontà di tentare il recupero dei due portoghesi.
Negli ultimi anni di campionato Preziosi ha capito che in tutte le squadre un uomo solo è poco non è sufficiente a determinare un cambiamento, ma  ci sono calciatori senza la cui specificità(Borriello, Milito, Thiago Motta) è inutile cercare tutti gli altri  per fare risultati.
Per ottenere risultati il Joker come prima iniziativa   cambia l’allenatore cercando il  mutamento  di strategie tattiche e tecniche, non dimenticandosi che per raggiungere qualche obiettivo in più rispetto  al passato deve aggiungere qualità  alla rosa del Genoa degli ultimi due anni .
Preziosi da uomo di calcio ha capito che il prossimo campionato del Genoa  non potrà partire con equivoci.
 ( LINO MARMORATO)