Stampa
31
Gen
2007

AL GIRO DI BOA LA JUVENTUS E' CAMPIONE D'INVERNO GRAZIE AL PAREGGIO TRA NAPOLI E GENOA

Pin It

 Fallito l’aggancio di Reya e il sorpasso di Gasperini,per paura e tatticismo,troppa preoccupazione di prendere gol in contropiede e lasciare profondità agli attaccanti. I 50000 e passa del S.Paolo si aspettavano qualcosa di più, ma aver schierato le squadre con moduli speculari e centrocampi folti , ha inaridito la qualità a favore della quantità.

Il Napoli di Reya era conosciuto con queste caratteristiche,cinico, con poco gioco, sempre alla ricerca della cattiveria sotto porta dei suoi attaccanti con lanci della trequarti, missione riuscita in molte gare finite per uno a zero.
Il Genoa di Gasperini, avendo a disposizione, eccetto Adailton colpito da pubalgia, tutto il potenziale vecchio e nuovo no!
Gasperini in questo girone d’andata, ha sempre offerto, anche nelle gare buie e privo di titolari,lampi di gioco, ha sempre offerto qualcosa in più degli avversari con più continuità.

A Napoli ha incominciato a pensare alla vittoria solo nel secondo, peccato che Di Vaio non si sia fatto trovare all’appuntamento,ciccando due clamorose palle gol. E’ scusabile il bomber le occasioni gli sono arrivate a cavallo del 65’ di gioco quando aveva finito la benzina, anche per i continui scatti nel primo tempo,non avendo ritmo gara nelle gambe.Per Napoli Genoa solo emozioni tra il 20 e 25’ del primo da ambo le parti.Solo un rigore ed una punizione perfetta potevano schiodare la gara dallo zero a zero noioso.

Il rigore c’era , i soloni della moviola se ne sono accorti con 10 minuti di ritardo del tocco di mano di Bogliaccino.

Altra adrenalina tra il 40 e il 45’ del 2 tempo, il Genoa e Gasperini hanno scoperto di avere anche il portiere, Rubinho con due prodezze su Dalla Bona e su Cannavaro Paolo ha salvato il risultato.

Per Leon discorso a parte.I piedi ci sono, la fantasia anche, chi vorrà dall’Honduregno anche sagacia tattica ,difficilmente la troverà, difficile anche per il Mister rossoblu.

Domani alle 19 termina il calciomercato .Radio Mercato dice che il Genoa abbia ingaggiato Galeoto ex Palermo Pescara Treviso,attualmente all’Arezzo come esterno destro, e Graziani attaccante di peso dal Mantova.

La società fino alle ore 20 smentisce di aver chiuso queste trattative. 2 calciatori arriveranno, la punta si è aggiunta all’ultimo momento,considerata la pubalgia di Adailton che potrebbe penalizzare giocatore e squadra.Grreco dovrebbe rimanere, anche se ha rischieste da squadre di Serie A Cagliari in primis.

Il Joker non vuol correre il rischio dei play off e vista la classifica attuale con Bologna o Napoli non sarebbe un divertimento, anche se il pallone è rotondo e non solo per le favorite,le cenerentole Piacenza Rimini e Mantova non rischiano nulla se non centreranno l’obiettivo.

Il girone di ritorno sarà all’insegna dei tre punti, molto importante vincere in casa , ma gli expolit per la classifica, molto corta, arriveranno con le vittorie esterne.

            www.nostalgia.it         Lino Marmorato