Stampa
12
Nov
2006

ALBINOLEFFE GENOA, PARADOSSALMENTE ERA MEGLIO LO 0-0

Pin It
Paradossalmente se il Genoa avesse pareggiato 0 a 0 con l’Albinoleffe, alla vigilia molti lo avrebbero sottoscritto, squadra in emergenza, brava a non prender gol, partita utilitaristica. Gli azzurri al 10 risultato utile consecutivo, non perdono dalla prima giornata aLecce hanno dimostrato oltre il solito reticolato davani al portiere, anche orgoglio e determinazione,sfoderando la piu’ bella prestazione delle gare casalinghe a detta dei tifosi presenti.
Mondonico il trainer artigiano e tifoso, ha procurato un mondo di guai al Npaoli e al Rimini, e anche se squalificato aspetta la Juventus sabato prossimo. Ha incartato il match con il Napoli dall’inizio alla fine, con Gasperini con i cambi.
Il vecchio balordo avendo pareggiato per 1 a 1 ha incominciato a far parlare di crisi, dimenticandosi che non perde ed e’ a 21 punti in classifica. La legge di Gasperini, meglio una vittoria che tre pareggi, adesso non accontenta i malati della media inglese, vittoria in casa e pareggio fuori. Bisogna scoprire se il Genoa e’rallentato per problemi fisici,tecnici , tattici, o fattore sorpresa.
Opto per l’ultimo, perche’ le piccole squadre sulla carta contro il Grifone, fanno un unico sforzo tamponare sulle corsie laterali Rossi e Fabiano ,chiudersi e lanciare in pallone in avanti sperando nell’errore che regolarmente avviene nella difesa rossoblu.
Quello che manca al Genoa rispetto alle prime giornate, quando vinse  6 incontri su 8, e’ la capacita’ di ottenere i risultati giocando con atteggiamenti diversi, prima e durante con i cambi.
Il genoa dava l’impressione che la capacita’ di interpretare ruoli diversi da parte dei suoi giocatori fosse l’arma in piu’.
Inutile ripetersi il 3 4 2 e’ un sistema offensivo che sfrutta al meglio il fronte d’attacco,non assicura copertura in difesa e per rendere ha bisogno di pressing ultraoffensivo da parte di tutti ma i particolare modo degli avanti, giocatori di grande personalita’ in difesa e a centrocampo, tutto cio’e’ mancato con gli ultimi tre pareggi.
L’abilita’ di Gaucci che ne ha visto di tutti i colori,di Preziosi, e di Gasperini e’ di recuperare al piu’ presto, gia’ martedì alla ripresa i rapporti interpersonali nello spogliatotio,Stellini non convocato, Coppola che si arrabbia per la sostituzione,sono campanelli d’allarme.
Due  dati da Bergamo,Il vecchio balordo  non ha prodotto un’azione da gol, e le riserve per un buon 50% non sono all’altezza dei titolari, preoccupano relativamente perché siamo a Novembre ,Joker pensaci tu.
Dopo il trittico delle facili, Verona,Crotone Albinoleffe, adesso quello difficile Spezia e Juve in casa, nel mezzo il Bologna, si potra’ verificare il carattere della Gasperini band, dopo che hanno perso il primato della classifica.
Troppo gentile questa serie b nei confronti della Vecchia Signora, si aspetta il sorpasso definitivo per inziare un altro campionato.

IN COLLABORAZIONE CON RADIO NOSTALGIA

- Lino Marmorato -