Stampa
21
Ott
2010

ANALISI SULLA SERIE A GIUNTA ALLA SETTIMA GIORNATA

Pin It

Sempre piu` Lazio a conclusione della tornata numero sette della A. Dopo la prova di maturita` offerta dalla squadra di Reja sul campo del Bari, battuto nel posticipo per due reti a zero, e` riduttivo definire la compagine biancoceleste come la sorpresa del campionato. Forse il segreto di questa squadra e` rappresentato proprio dal tecnico friuliano, il quale si e` dimostrato abile nell`abbandonare in via definitiva il 3-5-2, modulo che aveva riproposto in questi ultimi anni in modo quasi ossessivo. La coesione di un gruppo tecnicamente molto valido e l`innesto di acquisti mirati hanno fatto il resto.
Il Milan aveva dalla sua i pronostici scommesse  e non fa certo notizia il 3-1 inflitto ad una squadra, il Chievo, che in trasferta non e` comunque facile da affrontare. La nota lieta per Allegri e per i tifosi rossoneri e` che questa volta non e` il solito Ibraimovic a risolvere il match, ma il duo brasiliano Pato-Robinho.
Ci pensa Eto`o. L`Inter soffre a Cagliari, ma ha la meglio sui sardi grazie al sesto goal stagionale del camerunense, il quale sta dimostrando, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che nel suo ruolo naturale e` tra i migliori al mondo.
Poker della Juventus sul Lecce e del Palermo sul Bologna.
Sia per la squadra di Del Neri che per quella di Delio Rossi in rete quattro marcatori diversi a testimonianza che i sincronismi per ambedue le squadre cominciano a funzionare. Spendidi i goal di Pastore e Ilicic per i rosanero.
Vincono entrambe per 2-1 anche la Sampdoria sulla Fiorentina e la Roma sul Genoa. Per i giallorossi si tratta della classica vittoria scaccia-crisi contro un buon Genoa. Periodo nero invece per la Fiorentina, che si vede recuperare il goal di vantaggio firmato da Marchionni nel giro di due minuti dalle reti di Ziegler e Cassano.
1-1 tra Catania e Napoli. Il pari era tra l`altro il risultato piu` credibile anche a detta delle quotazioni scommesse  ma a dirla tutta l`X va piu` che stretto ai siciliani autori di una grande prestazione.
Finisce con lo stesso punteggio la sfida tra Cesena e Parma. Al goal di Bogdani replica Zaccardo.
Seconda vittoria consecutiva ed a