Stampa
20
Apr
2007

ARRIVA IL MESSINA I SICILIANI RESPIRANO SEMPRE DI PIU' ARIA DI B

Pin It

Arriva il Messina al Ferraris sabato pomeriggio,Messina senza appello .Perdendo in casa della Reggina nel recupero di Mercoledì , i siciliani respirano sempre più aria da B. Al di la dello stretto sperano serie B, perché il newcalciopoli non promette bene per la Società del Presidente Franza. Mister Giordano bis, al ritorno sulla panchina oltre essere vittima dello sciopero dei tifosi della curva messinese, assenti al Granillo  nel recupero, che lo contestano e non volevano il suo ritorno,ormai è rassegnato. Non ha trovato il bandolo della matassa, può affidarsi solo ai miracoli e non riesce a stimolare i suoi. Solo Rigano siciliano delle Eolie tiene davvero al Messina, ma nulla può perché  la squadra è mediocre.

La difesa contro i dirimpettai dello stretto ha fatto acqua da tutte le parti,Morello arrivato dalla Sassari Torres in modo particolare, ma anche Juliano che doveva essere il baluardo d’esperienza come lo scorso anno alla Samp non gli è stato da meno.

A Messina dopo gli acquisti di Gennaio ci credevano in una salvezza tranquilla, visti i nomi avevano ragione,ma Bakayoko,Candela D’Aversa,Giallombardo eManolo Pestrin hanno reso poco con i due allenatori  Cavasin e  Giordano.. I giallorossi siciliani giocano con il 4 4 2  classico, contro la Samp non ci saranno per squalifica Morello e l’ex D’Aversa espulso non in campo ma dalla panchina per proteste.

                                      Lino Marmorato