Stampa
29
Ago
2009

ATALANTA CONTRO IL GENOA E ACQUAFRESCA

Pin It

Atalanta il solito obiettivo la salvezza e valorizzare giovani.Via  Del Neri, dentro Gregucci, fresco di rinnovo con il Vicenza, quando è stato ingaggiato.Via Floccari, la fortuna della Dea è stata quella di dare il bomber al  Genoa ed avere in cambio Acquafresca in prestito. L’altra perdita importante per i bergamaschi è stata  Cigarini a centrocampo, ma Barreto, nazionale paraguaiano può  darle maggior forze ed esperienza rispetto a Cigarini.
La difesa dell’Atalanta è la stessa dello scorso con Talamonti e Manfredini centrali , Garics e Bellini sugli esterni.
Anche il modulo in campo è quello dello scorso anno 4 4 1 1 e la Doni dipendenza è stata e sarà sempre fatale per l’Atalanta, nel bene e nel male. Rispetto al passato Gregucci si è tutelato  facendo ingaggiare Caserta dal Catania,considerato che  gli anni avanzano per tutti ed anche per Doni.

Alla prima di campionato contro la Lazio,  Atalanta solida e compatta, centrocampo geometrico e concreto,  al contrario dell’attacco abulico e sciupone.
La tattica del fuorigioco della difesa bergamasca non ha sempre  funzionato  a dovere, lasciando più volte la zona davanti al portiere  Consigli, inesorabilmente scoperta. Nella prima occasione Rocchi ha  concluso  malamente l’azione,  ma alla seconda chance il capitano biancoceleste non ha  perdonato  e deciso  il match.
Tra gli orobici hanno   spiccato  la sapiente regia di Guarente e le qualità tecniche di Valdes, pericoloso fino alla sostituzione. Male uno spento Doni, e  preoccupante la prestazione di un disastroso Acquafresca. Gara da dimenticare per  l’uomo mercato 2009: Acquafresca ha fallito   due rigori in movimento davanti a Muslera portiere della Lazio.
L’Atalanta  contro la Lazio avrebbe meritato il pareggio, ma Gregucci  ha fatto l’errore nel primo tempo di tenere troppo il pallone a centrocampo  ,abbassando i ritmi e permettendo le fulminanti verticalizzazioni decisive di  Zarate.
Quando nella ripresa la Dea ha  alzato i baricentro ,  Guarente ,Barreto(arrivato dalla Reggina nell’ultimo calciomercato)  a centrocampo hanno giocato una partita  da padroni,  con l’aiuto sulle corsie laterali di Valdez e Padoin, che hanno macinato km di campo.
Nel’’amichevole del Giovedì contro una squadra di dilettanti hanno vinto per 2 a 0.
Assenti per acciacchi vari: Doni, Guarente e Padoin,ma tutti e tre recuperanno contro il Genoa per la terza di campionato.
La novità di Gregucci, visto il caldo afoso bergamasco, ha fatto svolgere gli allenamenti settimanali alle ore 20.30.

Probabile formazione.Consigli in porta, Garics Bianco,(arrivato dal Cagliari),Manfredini e Bellini in difesa
Padoin,  Barreto, Gaurente Valdes a centrocampo Doni alle spalle di Acquafresca unica punta.