Stampa
25
Mar
2010

BARI SAMPDORIA 2 A 1 . NON BASTA IL FIGLIOL PRODIGO

Pin It

Bari Samp 2 a 1 . reti di Cassano Meggiorini e Barreto. Stop alla Doria , alla quale non è bastato il gol del Figliol prodigo nel  giorno del primo ritorno al S.Nicola. Abituale Samp fuori dal Ferraris  che dà l’impressione di giocare per non rimetterci.
Il clima di festa del S.Nicola a favore di Cassano ,veramente un figliol prodigo per i tifosi baresi, il gemellaggio tra i tifosi ,  ha contagiato anche Del Neri che è ricorso ad un turnover non preventivato all’inizio della gara lasciando in panchina Semioli e  Poli , la qualità.  preferendo Guberti e
Mannini spaventato preventivamente  dalla forza dei galletti sulle corsie laterali.
L’inesauribile spinta sulle fasce del Bari è stata l’arma in più dei ragazzi di Ventura  che proprio sulle corsie in questo campionato  ha  costruito il successo che la porta all’ottavo posto in classifica.
Del Neri pur con il solito cambio di esterni non è riuscito ad arginare sulle corsie laterali Alvarez e Rivas e alla fine della gara è stato onesto
dicendo : ”Credo che loro abbiano vinto la partita con pieno merito”.
Del Neri ha costruito un macchina perfetta , ma  come ai tempi del Verona  di Bagnoli quando vinse lo scudetto giocando sempre con gli stessi undici , la Samp   ogni qual volta deve cambiare delle pedine in difesa per infortuni o squalifiche balla  tremendamente: Marco Rossi uscito anticipatamente per infortunio e Accardi hanno fatto rimpiangere Lucchini squalificato.
8 giornate  al termine è  non ci saranno più turni infrasettimanali è una buona notizia per la Doria, a Bari anche  in apnea nei secondi 45 minuti di giuoco.
In vantaggio la Samp all’inizio del secondo tempo ha fatto l’errore di giocare lentamente cercando di tenere il possesso del pallone e stare  sulla difensiva.
Cassano superati i primi minuti tradito dall’emozione ha giocato da Fantantonio il primo tempo  calando,  vistosamente e giustamente considerato il suo periodo di inattività ,  alla distanza .
Cassano da  prima punta realizza reti importanti e Pazzini da seconda punta, non gradisce e si perde fuori dall’area di rigore avversaria,  risultando  alla fine assieme ai suoi compagni di  difesa uno tra i peggiori in campo.
 Samp ,  domenica si rigioca con il Cagliari , non fidarsi dei tre scivoloni consecutivi dei sardi:  bisogna ripartire per dare la caccia all’Euro che conta.