Stampa
02
Ott
2010

BOLOGNA SAMPDORIA ALLA SESTA DI CAMPIONATO

Pin It

Catania Bologna  1 a 1 all’ultima di campionato .Un solo tiro in porta quello del calcio di rigore di Di Vaio per i Felsinei al Cibali. Per Malesani il tecnico contadino degli emiliani  terzo risultato utile di fila: 5 punti in tre gare. Il Bologna in Sicilia si è fatto vedere più maturo dimostrando i suoi pregi e difetti: un centrocampo di mastini e  marcatori feroci 


 ed un’ attacco molto sterile.
Il Bologna con l’arrivo di Malesani al posto di Colomba silurato prima dell’inizio del campionato è una squadra adulta , saggia nel gestire un pareggio nella bolgia del Massimino che pregustava ad inizio gara  il primo posto in classifica dopo la sconfitta dell’Inter contro la Roma della sera precedente.
Malesani è consapevole di avere a disposizione  una squadra di operai e nell’ultimo quarto d’ora ha fatto debuttare un uruguiano di 19 anni Gaston Ramirez per colmare il vuoto di fantasia nel suo centrocampo.
Il Bologna ancora senza una precisa identità, soffre sulle corsie laterali e sulle ripartenze veloci degli avversari.
Il Bologna ai 32 gradi di Catania e dopo tre partite in una settimana ha finito la benzina dopo un’ora di giuoco,  bravo è stato Malesani a coprire i buchi della squadra inserendo Casarini e Meggiorini a fare legna sulle corsie laterali.
Il 4 3 3 di Malesani ancora non si vede , i tre attaccanti schierati in Sicilia e nel mercoledì precedente contro l’Udinese hanno tirato in porta complessivamente 3 tiri,  ma attenzione  realizzando tre gol.
Se alla fortuna di queste ultime giornate ai  petroniani si aggiungerà l’assimilazione del giuoco spregiudicato di Malesani,  il Bologna non dovrebbe soffrire fino all’ultima giornata di campionato come lo scorso anno.
Contro la Samp Bologna d’attacco con il giovane Ramirez ,  che ha debuttato in ritardo domenica scorsa perché i felsinei non avevano ancora pagato la prima rata di acquisto al Penarol, Di Vaio prima punta e Gimenez altro uruguaiano sotto le Due torri bolognesi  dallo scorso anno.
 
 Meggiorini a fare legna sulle corsie laterali. i buchi della squadra inserendo Casarini nze veloci degli avversari.

    (Lino Marmorato)