Stampa
07
Set
2011

Buon compleanno Genoa!

Pin It

alt Buon compleanno Genoa ! In molti hanno incominciato a soffrirne dall’adolescenza, con orgoglio oggi si godono i suoi118 anni. La Festa è iniziata ieri sera a De Ferrari, un brindisi spontaneo di tanti tifosi , senza

in mattina al Pio Signorini tra i giocatori con la visita di Criscito. Nel pomeriggio, alle 17, toccherà a Malesani e il suo staff tuffarsi nella storia dei 118 anni del Grifone alla Fondazione Genoa, finirà in serata tra trenette e torta con i Figgi du Zena . Malesani ieri è tornato al lavoro con quasi tutto il gruppo al completo. Unici assenti Kaladze ,Granqvist e Birsa.


Ha recuperato Dainelli, in ritardo Merkel. Da stamattina al Pio Signorini si prepara l’esordio di domenica prossima al Ferraris contro l’Atalanta, con pochi obiettivi tecnico tattici. Il fine del giuoco è il gol,obiettivo di tutte le squadre. Malesani dal suo arrivo al Genoa oltre la ricerca della rete, ha sempre cercato di insegnare ai calciatori il crearsi gli spazi ma anche negarne agli avversari. L’insufficienza tattica nelle gare ufficiali giocate con due soli giocatori a difendere sui 180° gradi della difesa , abbandonati al proprio destino, probabilmente in questa lunga sosta dall’ultima partita ufficiale contro la Nocerina avrà fatto riflettere il tecnico rossoblu, come affrontare gli orobici non sul modulo , sui numeri , ma sulle modalità di non concedere spazi agli avversari ed in particolare ai centrocampisti antagonisti di fornire in tranquillità gli attaccanti.

Per ottenere questi risultati Malesani chiederà a tutti i calciatori sul terreno di giuoco un pressing a tutto campo. Il lavoro di Malesani contro i bergamaschi dovrebbe dare i suoi primi frutti. Il suo modo di lavorare oltre che sul complesso in particolare sul singolo, alla lunga dovrebbe pagare. ( Lino Marmorato) table border="0">