Stampa
07
Nov
2009

CAGLIARI LA SQUADRA DEL MOMENTO INCONTRA LA SAMP

Pin It

Cagliari è la squadra del momento  .Tre vittorie nelle ultime tre giornate. Genoa e Atalanta al S. Elia e Lazio  all’Olimpico.  Il tabellino dei rossoblu isolani recita: 5 vittorie, 1 pareggio e 5 sconfitte. La creatura di Allegri, ha faticato ad inizio campionato , ma con queste tre vittorie in otto giorni è tornata agli standard dello scorso anno . Mister Allegri ci ha messo 7  giornate  a trovare la quadratura del suo gioco d’attacco trovandola con l’ennesima accoppiata giovane: Nene un brasiliano e Matri, ma i suoi dubbi e ballottaggi sul loro impiego  continueranno anche contro la Samp.
Tatticamente il Cagliari gioca sempre come lo scorso anno il 4 3 1 2 , ma rispetto al passato la mancanza di Acquafresca negli ultimi 16metri  si faceva sentire.
Nelle ultime gare vittoriose dei sardi ,  Nene smaltita la saudade,  ha ridato  profondità al Cagliari    proponendosi come terminale del giuoco cagliaritano.
 El tigre Nenè, d’attaccante di razza  è in grado di colpire in qualsiasi situazione dentro le aree avversarie .
Allegri in queste ultime gare non ha trovato solamente l’alchimia tattica con Nene e Matri  supportati da Cossu alle spalle, ma anche il suo centrocampo che si muove in modo organico e compatto.
Capitan Conti ha ripreso in mano la squadra e non gioca  più a ritmi blandi e a centrocampo si sta specializzando nell’annullare la fonte di giuoco avversario contro l’Atalanta è toccato a Doni .
Gira bene il Cagliari quando gira Cossu, il piccolo grande fantasista sardo. E’ lui l’uomo guida degli isolani. 
Anche se  la vittoria contro l’Atalanta di domenica scorsa ha firmato la 1000 gara dei rossoblu isolani in Serie A, il Cagliari manda un sms  alla Samp di Cassano: vuole chiudere nel migliore dei modi il ciclo di gare che anticipa la terza sosta stagionale.
Difficilmente mister Allegri recupererà Lazzari  colpito da una forte influenza e  contro  la Doria avrà solo il solito ballottaggio : Nene o Matri compagno d’attacco di Jeda. Le caratteristiche dei due  attaccanti sardi sono  differenti:  Matri non è una prima punta classica,svaria molto, Nene staziona nei 16metri dell’area  di rigore.
Ci potrebbe essere anche la sorpresa domenica al S.Elia contro la Samp,  come nella gara casalinga precedente giocata  contro  l’Atalanta, 3 a 0 per gli isolani,  fuori Jeda e dentro i due giovani.
Probabile Formazione: Marchetti in porta, Canini Astori, Lopez, Agostani in difesa, centrocampo a tre con  Dessena , Conti , Biondini, Cossu alle  spalle  delle due punte, Nenè e Matri.