Stampa
02
Feb
2011

CAGLIARI ORFANA DI MATRI CONTO LA SAMPDORIA

Pin It

Il Cagliari soffre nel primo tempo, ma non è stato solo  Matri a vincere  una dura partita contro il Bari domenica scorsa , decisivo l’errore dal dischetto di Rudolf e la doppia parata di Agazzi portiere degli isolani. La forza del Cagliari non  aver fatto giocare  concedendo poco o niente  nel secondo tempo, ai pugliesi, semplicemente facendo girare il pallone e addormentando la partita.
La forza di Donadoni riprendersi dal suo errore tattico iniziale.
Subito il tecnico Sardo  ha  fiducia al nuovo arrivato dalla Reggina Missiroli, il  venerdì precedente  schierandolo nelle vesti di Cossu, facendo arretrare proprio quest’ultimo in mediana a fare il play maker al fianco del rientrante Lazzari e Biondini. In avanti spazio a Nenè e Matri.
Dopo 45’ il ritorno di Cossu trequartista è stata la mossa giusta   visto che da quel momento il Cagliari diviene padrone della partita e non concede più niente al Bari.
Contro la Samp rientra da squalifica Capitan Conti e Nainggolan, il modulo sarà  sempre il 4 3 1 2
Senza Matri alla Juventus, spazio definitivo ad Acquafresca e Nenè in attacco.
Assenti contro la Doria Laner e Agostini.   ( LINO MARMORATO)