Stampa
24
Feb
2009

CALCIO. 25∞ GIORNATA DI CAMPIOPNATO: I PENSIERINI DI LINO MARMORATO

Pin It

Sabato e domenica grasse con le vittorie delle prime sei della classifica. L’impresa è del Genoa che continua a restare  in  Zona Champions , pur essendo la meno accreditata alla vigilia;  adesso sarà difficile che si fermi sul prato verde  la squadra di Gasperini,perché ha buoni giocatori ed è titolare di un buon gioco che non ha bisogno delle prime firme. In casa rossoblu ci credono tutti il Presidente,l’allenatore,i giocatori e i tifosi. Per favore non iniziamo con le tabelle !

La Fiorentina  continua a giocare male, a far imbestialire gli avversari,  a vincere nei minuti finali in zona Mutu,.Tutto ciò lascia perplessi perché  in Europa alla Viola non riesce facilmente con altri direttori di gara. La Roma vince e  non convince, vince solo all’Olimpico , ha l’  alibi dei molti infortuni.
Inter va avanti, Juventus e Milan  inseguono con i soliti difetti e per il Milan contro il Cagliari a S.Siro sono arrivati fischi non digeriti,   e l’addio a Carlo Ancelotti.Tutto provocato dalle parole del Berlusca dopo il pareggio di Brema in Coppa Uefa.

Per tutte queste squadre ai primi sei posti della classifica  ,eccetto il Vecchio Balordo, inizia l’esame Europa . Arriva la  Champions, che  conta per la forza e la chiarezza dei suoi verdetti, ma anche per la paura di essere travolti dalla mancanza di introiti dalle “Coppe con le Orecchie”,  che hanno permesso fino adesso di dettare legge nel campionato italiano. Tutto questo  non è vissuto in casa Genoa, che gioca alla giornata. Per tale motivo il giorno di Carnevale si può  dire, senza pensare che sia uno scherzo, che la Gasperini Band può crederci. Per favore non iniziamo con le tabelle !

Nel mezzo della classifica  ha rialzato la testa la Lazio vincendo in casa del Lecce con Mister Rossi che ha abiurato al suo tridente. Stabili Palermo,Atalanta(che fa solo sfracelli in casa e fuori perde la bussola per la paura del suo allenatore che cambia modulo), Cagliari. Sul Napoli un altro pensiero finale.
In fondo Samp e Catania escono dal tunnel. Cassano crea e Pazzini finalizza  lo slogan in casa blucerchiata;  ma in molti si interrogano su questo unico  schema di Mazzarri, bravo ad adattarsi agli avversari,  ma non  fare la partita avendo a disposizione la strana coppia.

Catania vince la prima partita del 2009  nel ricordo del suo concittadino Candido Cannavò. In fondo entrano  nel tunnel il Siena e il Lecce,si risolleva il Torino punti pesanti contro l’Udinese.  Le ultime cinque(Siena,Bologna,Torino,Lecce e Chievo)  in classifica tremano tutte: tre andranno in B e per adesso l’unica spacciata appare la Reggina .

Ultimo pensiero per il Napoli, non tutte le colpe sono dell’allenatore Reya e dei giocatori, ma il principale imputato è  il direttore Marino, che  esce sempre dalla contestazione  con frasi ad effetto. Marino ha  sbagliato la campagna acquisti con i vari Denis e senza aver dotato l’allenatore di almeno un difensore di fascia, grave errore per uno che conosce solo un modulo il 3 5 2 . Pier Paolo Marino ha pensato  di essere sul set di “Italians” e non su un campo da giuoco ?. L’ultimo  acquisto è argentino ,Datolo,  un’ esterno alto d’attacco, spacciato per giocatore di fascia !

Torna la Champions vera da stasera, non quella a gironi dove puoi fare calcoli. L’eliminazione diretta su due gare rimescola le carte. Italia contro Inghilterra: Inter –Manchester, Arsenal-Roma, Chelsea –Juventus.Tutti pronostici da ribaltare , ma rispetto il giorno del sorteggio prima di Natale, c’è nell’aria meno paura.

                                                   Lino Marmorato