Stampa
24
Mar
2009

CALCIO. 30^ GIORNATA DI CAMPIONATO . PENSIERINI

Pin It

Il Podio ancora una volta al Chievo che batte il Palermo: fuga dalla Cadetteria con Di Carlo il  suo trainer che nel girone di ritorno ha fatto 17 punti su 10 partite,  solo una  persa con la Fiorentina al 94’ di giuoco.
In testa non cambia nulla :  l’Inter mantiene i 7 punti di vantaggio sulla Juventus, con il “cucchiaio” di Ibra e le parate di  Julio Cesar. Juventus,   che ha Roma dimostrato oltre la solidità anche la qualità di Giovinco:  la “pulce atomica ” sui campi asciutti può fare la differenza. Pesano i 7 punti tra Mou e Ranieri, punti raddoppiati in queste  10 giornate del girone di ritorno. Tutto nello scontro diretto di metà aprile , dopo  gli esami più difficili per l’Inter ad Udine e per la Vecchia Signora contro il Grifo la vigilia di Pasqua.

Milan è tornato Kakà , ma è un Milan lento che ha sofferto contro il Napoli. Ancelotti spaventato dalla continuità  del Genoa. Donadoni mister del Napoli  ha patteggiato il pareggio  con il suo Diavolo.
Il Genoa :   avvicina il Milan al terzo posto , - 4,  tiene a distanza la Fiorentina – 2 , distanzia  la Roma -5 e al di là delle proteste dell’Udinese vince contro i Friulani da vera squadra con due gol regolari, in una domenica in cui non ha messo in mostra il  G&G : il gioco di Gasperini. Con i suoi 15 punti in più rispetto allo scorso anno , è  la squadra che ha fatto in assoluto meglio,  meritandosi  la posizione in classifica.

Fiorentina spenta negli uomini chiave e  salvata sempre da Mutu nel derby con il Siena.

Roma affogata dalla Juventus:  alibi le tante assenze , ma brutte figure dei  calciatori in campo all’Olimpico.
Per  l’Uefa:  per decidere bisognerà aspettare i ritorni della Coppa Italia di Lazio e Samp; una ammucchiata dai 42 punti di Cagliari ai 36 della Samp  per un ‘unico  posto, in  Europa.  Chi  avrà più continuità, difficile da trovare fino alla 29ma giornata di Campionato , in Palermo, Atalanta ,Lazio e la stessa Samp, può raggiungere la newUefa di Platini.

In fondo Reggina  e Lecce sembrano le più spacciate. I calabresi  con 15 sconfitte  e non vincendo da 15 gare sembrano cadere da un momento all’altro; le  prossime due gare al Granillo sono da ultima spiaggia con Genoa ed Udinese. Il Lecce , calciato il primo rigore, ha collezionato il record dei pareggi del campionato : 12 ; senza vittorie difficile salvarsi. Calabresi e Pugliesi fanno la gara sul botto di  Torino e Bologna che danno l’impressione di sprofondare: Novellino non riesce a dare un gioco ad una squadra costruita male, Mihailovic  gioca con due punte ,Di Vaio non segna ,non gradendo  un compagno d’attacco , e il Bologna affonda.

Samp tutto per 8: 8  i  gol di Cassano, 8 gli assist di Cassano per Pazzini che realizza 8 gol., in campionato. Pazzini segna non perché è andato via da Firenze o ha  cambiato allenatore, perché ha cambiato i soci d’attacco:  Mutu e Gilardino a Firenze  cercavano il gol, Cassano cerca il compagno ed è unico negli assist.
L’Udinese e il suo dg  Leonardi  appoggiato dal Patron Pozzo, hanno ricusato Ayroldi l’arbitro in diretta TV: errore del dg friulano dopo che la sua squadra si era qualificata ai quarti di Uefa con una clamorosa svista dell’arbitro inglese Atkinson : parata di D’Agostino sulla riga di porta. Sfogo solo al Ferraris ? Non si capisce perché non è avvenuto anche in occasione di Roma Udinese, quando Mexex giocò  a pallavolo dentro l’area giallorosa.

Gioca la  Nazionale che si tinge  di rossoblucerchiato , ma Lippi non facendo il selezionatore non convoca chi gioca bene in campionato:  un giorno o l’altro dovrà dire perché non vede Fantantonio.