Stampa
04
Mar
2008

CALCIO. A CASSANO CINQUE GIORNATE DI SQUALIFICA.SAMP IN EMERGENZA

Pin It

Il Giudice Tosel non ha creduto al pentimento di Cassano.L'arbitro Pierpaoli non ha fatto che certificare attraverso il suo rapporto tutto quello che è stato visto in Tv, nelle foto, e nei siti web. Cassano fermo per 5 turni.Rientrerà contro il Livorno il 6 Aprile. Salterà le gare contro Parma,Catania,Milan,Cagliari ed Empoli.

La Samp tramite Marotta ha manifestato l'intenzione di non proporre appello contro il pesante provvedimento, l'ad blucerchiato ha detto:" Accettiamo la sanzione , si tratta di una punizione a una reazione sbagliata da parte del giocatore.

La motivazione integrale del Giudice sportivo: "per avere, al 43' del secondo tempo, rivolto all'arbitro un'espressione ingiuriosa - afferma la motivazione - e, all'atto della consequenziale espulsione, reiterato gli insulti, togliendosi la maglia e lanciandola sprezzantemente verso il direttore di gara; per avere altresì omesso, nonostante ripetute sollecitazioni, di uscire dal recinto di giuoco, indirizzando all'arbitro, con atteggiamento plateale, frasi intimidatorie".

Mazzarri domenica al termine della gara non aveva parlato , ma oggi a Bogliasco era molto deluso anche se ha continuato a difendere Cassano: "la reazione di Antonio sia indifendibile , da un punto di vista di esagerazione nelle rimostranze. Purtroppo era stanco, ha giocato dopo aver recuperato in extremis da una notte di febbre e, secondo me, ha disputato anche un'ottima partita. Si è parlato ancora una volta in maniera eccessiva dei suoi comportamenti, tralasciando una prestazione nuovamente importante".

La Samp in piena emergenza con un solo attaccante , e non ancora al meglio  : Bonazzoli. In Difesa in vista della partita di domenica prossima contro il Parma oltre Sala squalificato dal giudice sportivo e l'assenza di Campagnaro, Mazzarri dovrà fare di necessità virtu ed utilizzare Accardi non al ancora al massimo della forma dopo l'ultimo infortunio di 15 giorni fa.

                                                              Lino Marmorato