Stampa
17
Gen
2009

CALCIO . DOMENICA SFIDA TRA LECCE E GENOA

Pin It

Il Lecce domenica scorsa ha vinto la sua prima partita in trasferta a Firenze per 2 a 1 , uscendo dal fondo della classifica. Il Lecce  ha realizzato due gol dubbi, aiutato dagli assistenti sul fuorigioco, ma anche dalla linea difensiva della Fiorentina, con le distanze non rispettate tra i difensori per applicare il Fg alto, che probabilmente non volevano neanche attuare.
La Viola ha sbagliato a giocare molti palloni lenti in orizzontale a centrocampo, favorendo le ripartenze salentine ,che ha utilizzato poco il palleggio ,rispetto alle altre gare in trasferta,  utilizzando più verticalizzazioni.
Mister Beretta, il trainer del Lecce, è uno che ha idee.Contro la Fiorentina ha messo in campo un 4 3 3 ,anomalo,sporco, , mettendo sulla corsia di destra nel tridente d'attacco Giacomazzi un centrocampista ,con Castillo e Tiribocchi le due punte spostate a sinistra.
Giacomazzi, con i suoi tagli da destra al  centro ha fatto "viola" la Fiorentina,tagliando il centrocampo e la difesa gigliata come il burro.
Il Lecce come giocherà contro il Grifo ? Generalmente tra le mura amiche Beretta ha sempre utilizzato il 4 3 1 2 .Dietro gli attaccanti un trequarista, play-alto(Caserta) e Giacomazzi schierato da mezzala destra,veloce nel creare superiorità numerica e buon battitore dalla lunga distanza.
Contro le grandi  del campionato il trainer giallorosso ha giocato con il 4 4 2 ,che in non possesso di pallone è un 4 5 1 , con la seconda punta arretrata dietro la linea del pallone a fare pressing sul play  basso avversario  per non fare ripartire le azioni dal fondo campo.Tutto è successo anche contro Felipe Melo della Fiorentina.
Beretta-Gasperini , la gara di chi  chiuderà meglio gli spazi alla squadra avversaria, ma ambedue consapevoli,  che per fare risultato non potranno rinunciare al gioco.Il Lecce recupera Stendardo in difesa e Zanchetta a centrocampo e contro il Genoa dovrebbe proporre il 4 3 3 con alcuni dubbi nella formazione sui difensori ,sia di fascia destra che quella di sinistra.La probabile formazione: Benussi in porta,Polenghi,Stendardo,Fabiano,Giuliatto in difesa,Munari,Zanchetta,Caserta a centrocampo, Giacomazzi Castillo Tiribocchi davanti.