Stampa
19
Gen
2010

CALCIO. E' INIZIATO IL GIRONE DI RITORNO

Pin It

Il Campionato di ritorno 2009/2010 è iniziato subito con alcuni quesiti. Galliani e i calendari:   il  Lodo Galliani per la sua squadra è sempre valido anche nella seconda Repubblica della Lega calcio, anzi terza con l’avvento del manager  Beretta , per la sua squadra  il Milan ?
Gli inglesi scoprono Cellino Presidente manager  Direttore…. del Cagliari ?
La curva della Juventus  chiusa per cori razzisti e la Vecchia Signora non farà ricorso questa volta.
Ma la domanda più intrigante è :  sono più vecchi i nostri dirigenti del calcio che continuano a comandare o gli stadi italiani ?
Il Campo invece ha confermato che sarà il Milan Fantasia del suo Principe Ronabunny a spaventare Mourinho e l’Inter.
In molti aspettano il prossimo derby della Madonnina per capire se devono fare marcia indietro sui pronostici del Campionato 2009/2010.
Ferrara è vergine rispetto a tutti gli errori della sua dirigenza. La Juventus è da rifondare in tutto e per tutto, dietro le scrivanie e sul terreno di giuoco: Juve 6  punti in 7 gare, 6 gol realizzati , 13 subiti, media da serie B
La Roma strapazza il Genoa di Gasperini e con due  uomini della Juve :  Ranieri in panchina e Montali,uomo di sport,dietro la scrivania, e  si  appresta a dare il “de profundis” alla Vecchia Signora del calcio italiano nel prossimo turno di campionato.
Perdono Fiorentina in casa contro il Bologna, Lazio contro l’Atalanta a Bergamo con  Bortolo Mutti in panchina e Genoa contro la Roma:  che sia stato colpa del turno infrasettimanale di Coppa Italia dopo aver visto schierate le seconde linee ? Barzelletta !
Bello e sfrontato fin troppo il Bari di Ventura contro l’Inter, continua solamente il records di Mazzarri sotto il Vesuvio. Ravioli in brodo per il Bologna dopo la vittoria in casa della Fiorentina e spaghettini in brodo per Mihajlovic per il pareggio in casa della Doria.Abbuffata di soffice  “PandoroJuve”  per il Chievo.
L’isola continua ad essere del Tesoro per il Cagliari e Allegri contro il Livorno di Cosmi formato trasferta. Brutto l’unico zero a zero di giornata  tra Parma e Udinese.
Mezzaroma  il nuovo Presidente e “ZeroSiena” difficilmente si potranno salvare, a meno che non  si sbanchi in questo calcio mercato invernale il Monte Dei Paschi di Siena per ingaggiare e cambiare “mezzasquadra”.
Samp gli equivoci di inizio stagione ,supportati dai risultati recenti(3 punti in sette gare, 3 gol realizzati)  sono diventati delusioni.
I limiti di giuoco si evidenziano di giornata in giornata, occorre una scossa tattica diversa dal 4 4 2 classico di Del Neri. Difficile per i tifosi blucerchiati assistere ad un altro anno da impotenti nel vedere che l’unica arma a disposizione del tecnico di Aquileia  sia sono solamente una: l’inversione degli esterni, film gà visto nella gestione Mazzarri.
Samp cercasi anche personalità anche nei giocatori, escluso Palombo.
Genoa.Tutti i giocatori rossoblu  hanno giocato male a Roma, troppo male per essere veri.
Rispetto allo scorso anno quando giocavano male , e  si riprendevano subito, dopo la gara con  con la Roma danno l’impressione di essersi persi : giocano non bene da qualche partita i Gasperini Boys, e qualche dubbio lo lasciano che sarà più dura ripetere lo scorso campionato.
Dubbio  infarcito  anche qualche errore del tecnico che   per  i soliti noti è solamente  colpa  della sua presunzione.
Gli errori di Gasperini sono chiari, ma anche i limiti della squadra lo devono essere.
Gli infortuni dei giocatori di maggior talento non sono alibi  : Palladino, Palacio, Jankovic e Kharja pesano nell’annata  rossoblu..
Il Grifo ha la possibilità di rilanciarsi con Bari e Atalanta.
Tutto in sette giorni per Gasperini e il Grifo per non rimpiangere l’Europa League abbandonata con disinvoltura e la Coppa Italia, snobbata per presentarsi in braghe di tela contro la Roma in campionato.
Gasperini come Totò in Totokamen in ogni  conferenza stampa continuare  a dire: “non sono brutto , mi arrangio”.