Stampa
20
Gen
2008

CALCIO. GENOA ATALANTA 2-1 TRE VITTORIE CONSEGUTIVE PER IL VECCHIO BALORDO

Pin It

Il Genoa batte l’Atanta per 2 a 1 , ed la seconda partita consecutiva  che il vecchio balordo vince rimontando il risultato degli avversari. Non può esser solamente  fortuna. Il Genoa vince nello spirito di squadra, nelle motivazioni e nella determinazione. Impressionante  lo strapotere fisico che evidenza le qualità mancanti e l’esperienza del gruppo rossoblu, nei secondi tempi contro Lazio e Atalanta.  Vince il Grifone e Vola, può darsi fortunato per i tre pali colpiti dall’Atalanta, ma sul piatto  della bilancia  ci sono anche  tre grandi parate di Coppola portiere orobico su tiri di Sculli e Borriello.

Grazie alle tre vittorie consecutive Gasperini ridiventa l’uomo del giorno, ma non solo per i  3 risultati. Pur avendo 25 punti in classifica al giro di boa, pur avendo inanellato tre vittorie consecutive Gasperini subirà processi gratuiti sui suoi moduli di gioco. Figueroa subito in campo sarà l’ago della bilancia .
Frequentando tutti gli allenamenti del Genoa a Pegli il sottoscritto si schiera con Gasperini sull’utilizzo di Figueroa. 

Figueroa entrato nel secondo tempo è stato devastante per far saltare il banco all’Atalanta e Del Neri. Figueroa invocato a lungo dal  pubblico del Ferraris è entrato ed ha cambiato la partita, dimostrando di essere tornato un giocatore in grado  di fare la differenza. Il merito di tutto ciò è di Gasperini che non lo utilizza  dal primo minuto, ma in corso di gara, lavorando con  l’argentino giorno dopo giorno, Utilizzando l’argentino  con il contagocce ,  lo sta riportando ai suoi  fasti del passato.
I genoani, la critica, devono essere intelligenti  ed aspettare Figueroa, se avranno questa pazienza, come la dimostra Gasperini,  il delantero argentino a fine campionato e per il prossimo futuro  sarà l’arma vincente del vecchio balordo.
Gasperini vincendo  con l’Atalanta, con una squadra a pezzi , ci ha messo del suo nel bene e nel male.
Del Neri ha provato a vincere la gara inserendo Muslinovic,giocando con due punte e Doni alle spalle, Gasperini per molti ci ha messo troppo a proporre il 4 4 2 con l’entrata di Santos in difesa, lo spostamento di Konko a centrocampo e l’ingresso di Figueroa, ma  quello che conta è risultato.
Genoa Atalanta  è stata la fotocopia di Atalanta Roma di domenica scorsa gara persa dai bergamaschi per 2 a 1 . La qualità di Borriello e Figueroa sottoporta è stata superiore a Floccari e Muslinovic, come Totti e Mancini  domenica scorsa a Bergamo.
Contro la Roma sbagliarono 6 gol davanti alla porta giallo rossa contro il Genoa hanno  preso tre pali.
Alla fine del girone  di andata il Grifone vola, ha le ali spiegate e per una delle rare volte nella sua storia ha la buona sorte come amica. La  vittoria del Genoa sull’Atalanta  è un risultato importante, anzi importantissimo in previsione futura e la speranza di raggiungere il risultato auspicato all’inizio della stagione , una salvezza tranquilla ed anticipata, potrebbe diventare realtà alla svelta.
Rispetto alle tre precedenti  vittorie,  nelle prime sette giornate di campionato,  il Grifo non è aspettato da un calendario terribile e può permettersi qualche sogno di gloria ed aspettare anche i nuovi giocatori arrivati ed inserirli con calma  negli schemi del Gaspe.

                                                                  Lino Marmorato