Stampa
19
Apr
2011

CALCIO. GENOA TRA PRESENTE E FUTURO

Pin It

La ripresa nel pomeriggio a Pegli, senza particolari sussulti.  Genoa poco da dire, peccato che i soliti : filatelici,numismatici, idraulici,avvocati, dottori,operai , ricchi e poveri e portieri continueranno a non godere che il Genoa per il quinto anno consecutivo parteciperà al Campionato di Serie A, ed anche quando vincerà in futuro il merito sarà sempre degli avversari più scarsi… e mai una volta per sbaglio del Grifone.
Preziosi al termine della partita con il Brescia ha dato l’obiettivo per la fine di questo campionato.
Il Presidente rossoblu , vuole vincere le gare casalinghe, vuole fare almeno 51 punti in classifica, come lo scorso anno , vuol partecipare alla suddivisione dei diritti televisivi con una buona classifica , chiedendo impegno ai suoi calciatori, “minacciandoli” con il sorriso di tenerli a Pio Signorini fino al 15 giugno.
42 punti in classifica , 450’ alla fine del Campionato più i recuperi, il Genoa ha già incominciato a guardare al futuro.




Prima di tutto esaminerà quello che ha in casa, con la speranza (noi che consideriamo i giovani di 20 anni acerbi e già finiti i 32enni) qualcosa possa cambiare, e non ci sarà la pirotecnica campagna acquisti estiva annunciata tutti i giorni: obiettivo primario dopo Birsa e Ze Eduardo, una prima punta da area.
Aspetta una relazione finale dal Sud America, una dall’Europa occidentale, monitorando con speranza il campionato italiano.
Il Genoa prossimamente per Preziosi deve essere non una squadra per giovani e nemmeno una squadra per vecchi, il Joker vuole la giusta alchimia per vincere, per non continuarsi a chiedere che cosa è !

( LINO MARMORATO)