Stampa
21
Nov
2008

CALCIO GENOVA . DOMENICA LA SAMP CONTRO IL CATANIA DI ZENGA

Pin It

ll Catania nell’ultima di campionato ha battuto per 3 a 2 al Cibali il Torino, e il suo profeta è stato Mascara  che quando vede granata va sempre a segno. Il tabellino del Catania dice:  6 vittorie tutte in Sicilia 3 pareggi tutti in esterno e tre sconfitte  1 tra le mura amiche, per un totale di punti 21 che lo  proietta in Zona Uefa.

Zenga il mister  dei  rosazzurri, si conferma il “Mou” dell’Etna, tutto grinta e determinazione la sua avventura da allenatore, aggiungiamo anche fortunato . In occasione di Catania Torino è stato aiutato dal Mister granata De Biasi, che continua a schierare Diana terzino e l’ex blucerchiato ha contribuito a far realizzare la tripletta a Peppe di Caltagirone: Mascara.
Sulla carta è lo stesso Catania dello scorso, senza Vargas, con il rumeno Dica voluto fortemente da Zenga, ma pronto al rientro in Patria a Gennaio e il giovane Paolucci davanti .Davanti da segnalare anche Plasmati alla ribalta per lo strip/punizione, ma già autore di gol pesanti all’Inter e alla Juventus.
Zenga in questo campionato ha sempre schierato il Catania in modo camaleontico, cambiando tattica e uomini  di gara in gara.

Gioca preferibilmente  con il  4 3 3 , ha bloccato la Juventus con il 4 1 4 1 , molte volte in trasferta ha giocato con Mascara nell’inedito ruolo di vertice alto del rombo nel 4 3 1 2 .I punti fermi dell’Uomo Ragno sono il portiere Bizzarri, l’argentino Ledesma arrivato dal Boca j, l’anima del centrocampo, Biagianti,centrale volante alla sudamericana davanti alla difesa e Mascara il jolly.
Il Catania contro la Samp potrebbe confermarsi con il 4 3 1 2 , ma in corso di gara Zenga farà i soliti cambiamenti già proposti  in tutte queste 12 giornate di campionato e qualche volta azzeccandoli: contro il Toro la mossa vincente via un centrocampista Carboni, ex Salisburgo, dentro Giacomo Tedesco,
Sempre giocando con la quattro in difesa ,Zenga si diverte facendo ruotare i suoi difensori:  Stovini, Terlizzi, Sabato ,  coloro che hanno giocato più spesso sono stati Sardo a destra e Silvestre al centro della difesa. La musica non cambia neanche in attacco e il bomber Spinesi spesse volte è in panchina ;  la carta della disperazione del Mou dell’Etna quando perde a pochi minuti della fine è il giapponese Morimoto.
Anche nell’amichevole del Giovedì contro la Primavera etnea , Zenga ha nascosto il Catania che giocherà contro la Samp mischiando le formazioni in campo. Unica certezza Martinez non sarà convocato per la gara del Ferraris.

Tanti i ballottaggi per il Catania: Sardo,Silvestri e Llama per un posto di  quarto a sinistra nella linea difensiva, a centrocampo Zenga dovrà decidere se vorrà un Catania più offensivo allora dentro Giacomo Tedesco altrimenti Carboni,in attacco Plasmati e Izco per una maglia.