Stampa
08
Apr
2008

CALCIO. IL CAMPIONATO GRIDA"NESSUN DORMA ANZI NESSUN MOLLA"

Pin It

Domenica prossima la 33ma a sei giornate dal termine propone un calendario senza precedenti si sfidano sei delle prime sette formazioni del campionato a giocarsi l’Europa che conta  e potrebbero uscire non risultati , ma sentenze.  Il  programma prevede: Udinese- Roma, Juventus- Milan, Inter-Fiorentina. Il Milan sarà costretto a tifare Inter. Dopo la 32ma giornata  Inter e Roma continuano la battaglia per lo scudetto nelle stesse condizioni di classifica e di sbagli arbitrali. Nel caso dei nerazzurri, neanche le Moviole hanno chiarito se Viera più alto di 14cm del difensore dell’Atalanta commetta fallo in occasione del gol, per i giallo rossi è arrivato  un aiutino  da parte di Banti di Livorno  alla Roma sotto forma di “bella epoque” arbitrale bloccando il Genoa nella sua metà campo.

La Juve dopo la sconfitta di Palermo è meglio che guardi dietro e non davanti. Fiorentina,Udinese e Milan i soliti problemi.

Il Toro sbraca contro l’Empoli e si inguaia,Novellino solo contro tutti. A Genova e sulla sponda rossoblu si gioca, se non succederà in queste ore, la permanenza sulla panchina del Torino per il finale di questo campionato.
In fondo alla classifica  ben tornato a Cagni, esonerato ingiustamente dall’Empoli a metà campionato. Ben  trovato a Zenga  che ha dato la scossa al Catania. Cagni e Zenga in versione “Lazzaro” hanno messo a soqquadro   tutto il fondo della classifica aggiungendo nella mischia anche il Torino e può darsi il Siena.

Samp: alla prossima giornata non può bucare con la Reggina,visto il calendario delle altre.
Mazzarri conoscendo l’ambiente,considerato che potrebbe essere l’ultima spiaggia da Serie A per i calabresi, dopo aver ricevuto la Cittadinanza onoraria per la salvezza dello scorso anno,sa benissimo che in caso di risultato negativo non gli stenderanno tappeti rossi, anzi…
La Samp vincendo sull stretto sponda  calabrese  e i risultati delle altre pretendenti all’Europa che conta, potrebbero mettere Mazzarri e compagnia nella condizione di gestire i risultati con Udinese Fiorentina prossime avversarie,giocare su due risultati pareggio e vittoria.

Con un Cassano che non si paragona a Cristiano Ronaldo,Kaka e compagnia  dicendo:. “Ho sempre detto che io mi piaccio molto. E non mi sento secondo a nessuno”, nessun traguardo dovrebbe essere vietato  ai blucerchiati. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il terreno di giuoco, nel caso del talento barese non solo..
Genoa: Altra partita da complimenti e da zero punti all’Olimpico. Ma l’avviso di Gasperini ai naviganti del Circo pallonaro  italiano è stato chiaro al termine di Roma Genoa:”Non vorrei che passasse questo messaggio:visto che il Genoa è salvo,allora va tutto bene nei nostri confronti; un ragionamento di questo tipo è inacettabile”La traduzione in genovese vuol dire:”I saldi non sono previsti al Ferraris e fuori dal Ferraris con il Grifo”.

                                                              Lino Marmorato