Stampa
24
Nov
2006

CALCIO: IL MODENA AL PICCO INCONTRA LO SPEZIA

Pin It
MARMORATORUGGERI PRESIDENTE SPEZIAIl Modena arriva al Picco con un quasi record. 4 sconfitte consecutive. Zoratto il Mister all’ultima spiaggia se perde con i bianconeri, neanche il Presidente Baraldi, l’uomo della quadratura dei conti potrebbe salvarlo alla quinta stecca consecutiva.

I canarini contro il Cesena, una partita veramente brutta, hanno messo in mostra tutti difetti
Tecnici, tattici e agonistici.
Zoratto dopo la disastrosa sconfitta con il Crotone le ha provate tutte per tamponare l’emorragia  non solo di risultati .E’ tornato all’antico , non rinunciando al 4 3 3 , cambiando i calciatori, utilizzando Centurioni,Chicchi ,Abate e il redivivo Lazzari,  tornato  in campo a sostituire lo squalificato Pinardi, il piu’ talentuoso del gruppo.

Sot to di un gol i canarini sono stati lasciati soli dal pubblico amico,arrabbiato  dalla prestazione non agonistica nel derby emiliano romagnolo.
Contro lo Spezia  Zoratto ha perso Campedelli per squalifica uno dei piu’ positivi, riproporrà il fedele modulo 4 3 3 o si chiudera’ per cercare il risultato positivo al Picco?

Rientra Pinardi, si e’ rivisto Colacone, nel secondo tempo. I modenesi  sabato scorso hanno ritrovato gli attaccanti e vogliono provare a volare  non canarini domani a La Spezia.
Gli aquilotti da parte loro, dovranno aver già  messo in archivio la vittoria storica con il Genoa.
Soda molto bravo a bloccare il Grifone,dovrà  essere altrettanto bravo a far giocare lo Spezia per vincere. Psicologicamente  dovrà ’ essere ancor più  bravo far dimenticare la vittoria del Ferraris, per non farla  diventare di Pirro, come tutte le provinciali che incontrano le cosiddette grandi e la domenica successiva steccano.

Con il Modena lo Spezia  dovrà  far meno di Giuliano e Scarlato squalificati, i migliori del bunker anti Genoa, potrebbe essere un problema secondario,   al Picco  sabato servono i cannoni.

Lino Marmorato