Stampa
09
Mag
2008

CALCIO. IL PALERMO CONTRO LA SAMP RINCORRE L'INTERTOTO

Pin It

Il Palermo domenica  scorsa è tornato alla vittoria sul campo della Lazio.I siciliani tornano a vincere in trasferta  dopo aver raccolto nelle 9 ultime partite giocate lontano dal Barbera  un solo punto.  La squadra del Palermo era stata costruita ,disegnata sui dettami tattici di Guidolin ed è risultata indigesta a Colantuono. Guidolin è tornato ma la squadra ha continuato a non funzionare. Soldi e tempo persi da Zamparini il Presidente mangia allenatori. Richiamato Colantuono  dopo la sconfitta casalinga contro il Genoa di Guidolin ,  il Palermo viaggia a corrente alternata.
La vittoria sulla Lazio con la testa alla semifinale di Coppa Italia con l’Inter ha illuso i siciliani che devono ringraziare la doppietta di Amauri, ma anche l’incertezza  del portiere Muslera.
Il Palermo   contro la Lazio si è trascinato su ritmi lenti nel primo tempo ,fiammate improvvise grazie a Miccoli  e Amauri. Ripartenze affannose e i centrocampisti non trovano gli spazi adatti su cui giocare. L’impressione del Palermo nel primo tempo all’Olimpico di Roma che avesse già terminato il campionato.
E dopo  i  rigori,  la ripresa dei rosa nero  si rianima, probabilmente aiutata  dai  tanti errori dei laziali.
La mossa di Colantuono mister dei palermitani  Cavani per  Bresciano e muovendosi a tratti con il tridente hanno dato carattere al Palermo,  contro una Lazio troppo sciupona.

La chiave della partita la  differenza di  cinismo tra Amauri  e quello dei giocatori laziali: Cribari il centrale difensivo  della Lazio sbaglia un gol fatto al 45’ e regala un gol ad Amauri al 47’;  questa la fotografia di Lazio Palermo .
Il Palermo  gioca con il 4 2 3 1 , ma quando gioca  Cavani si trasforma in 4 3 3 .Il problema dei siliciani era all’inizio del campionato, è stato e sarà fino alla fine  solamente uno la mancanza di idee in mezzo al campo dopo la partenza di Corini verso Torino sponda Toro.

                                                             Lino Marmorato