Stampa
24
Dic
2008

CALCIO IN VACANZA . PENSIERINI DI FINE ANNO

Pin It

Il Campionato va in vacanza e a due turni dal giro di boa dice che l’Inter pur vincendo l’ottava gara di fila è vulnerabile. Non è una mia affermazione ma  di Mourinho dopo la vittoria contro il Siena. L’Inter rispetto lo scorso anno ha un punto di meno in classifica. Il Natale sotto l’albero porta l’exploit del Milan ,  sotto l’effetto Beckham,  ha travolto l’Udinese di Marino. Difficile capire se è vera gloria dei rosso- neri :  l’Udinese di Marino ha perso   6 gare su sette. Vanno in vacanza con il botto oltre il Milan anche la Juventus che dimostra equilibrio tattico  e carattere, ed essendo,  più regolare del Diavolo, potrebbe essere l’unica sfidante dell’Inter per lo scudetto.

Tra i top il Torino di Novellino che da tre giornate sta regalando concretezza al Toro blindando innanzitutto la difesa, il Catania di Zenga  in casa alla settimana vittoria contro la Roma, 3 punti  e 3 gol che permettono sotto l’Etna,  per Natale,  il sorpasso del Palermo, ma l’Uomo ragno la deve finire con la sua spocchia da grande allenatore. La Fiorentina che sale dal 5 al quarto posto in classifica infilando la terza vittoria consecutiva.
Tra i top cinque  emerge il Genoa di Gasperini, sempre al sesto posto in classifica, ma guadagna tre punti sul Napoli, e tutto ciò è successo senza 10 titolari contro il Chievo  e soprattutto senza Milito. Bravo Olivera al suo primo gol in rossoblu. Il  Bentegodi porta fortuna all’uruguiano già con la Juventus fu decisivo un suo gol. Il Genoa in molti non lo voglio considerare la sorpresa del campionato ma la classifica dice che il Vecchio balordo rispetto allo scorso anno ha fatto il salto più in alto in classifica di tutte le altre  squadre rispetto allo scorso campionato a due giornate dal termine del girone d’andata :  10 punti in più.
Tra i flop troviamo l’Udinese, al primo posto , per  la cinquina ritrovata sulla ruota di Milan, ma soprattutto perché  il 3 4 3 di Marino non regge più in difesa. A seguire in classifica  il Napoli bello di notte solo al S. Paolo e dove fuori casa perde carattere e  gioco. Altro flop  la Roma a Catania dopo la rincorsa, 5 vittorie consecutive,   in Sicilia contro il Catania,  ha dimostrato che continua sempre a sbandare in difesa; aggiungendo un altro stop di due mesi  a Totti, il giocatore in assoluto più determinante per una squadra nel campionato, il futuro non è giallorosso.

La Samp non si può considerare tra i flop. I  blucerchiati hanno pagato le fatiche di Coppa Uefa contro la Fiorentina , ma della Doria preoccupa non la classifica, 2 punti in meno rispetto lo scorso anno, ma il tabellino dei gol realizzati e subiti: la Samp ha segnato 3 gol in meno di quelli subiti e soprattutto le 7 sconfitte su 17 gare di campionato. Urgono innesti nella rosa di Mazzarri. Mazzarri proverà a ripetersi 
come lo scorso anno a tenere una media punti da scudetto nel girone di ritorno, ma dovrà tenere conto che l’effetto Cassano si è già  visto e il ritorno di Palombo non potrebbe bastare. Con  Bellucci dovranno smaltire alla svelta  la lunga assenza dai campi di gioco per gli infortuni pesanti  patiti.

Campionato in vacanza , ma media-stampa  in fermento.  Riempire  spazi calcistici con le squadre in vacanze è difficile per tutti. Ma grazie al calcio mercato che riapre  il  7 gennaio , ci si può arrangiare.
Il Genoa potrebbe cercare il Vice Milito, ma il condizionale è d’obbligo perché la squadra di Gasperini potrebbe rimanere la stessa. I nomi in pool position sono  il ritorno di Greco ex  dal Pisa , quello di Stellone, siccome non è il Genoa di Cosmi , in società non tutti lo vedono bene.

L’altro nome , ma non caldo,  è  Noselli del Sassuolo. Dal Pisa potrebbe rientrare anche Raggio Garibaldi Silvano come vice Juric, e la soluzione potrebbe essere più gradita a Gasperini che non dovrebbe insegnare il suo gioco ad un altro giocatore, tra questi anche Pele, ex Inter attualmente al Porto, che soffre la “saudade” di una velina, e vorrebbe rientrare in Italia. Difficile che arrivino argentini da utilizzare subito, ma con il Joker di mezzo mai dire mai.

I pochi cambiamenti , anzi zero, rispetto agli scorsi anni, potrebbe essere  l’arma in più del Genoa di Gasperini per raggiungere la meta voluta da tutti i tifosi rossoblu.
La Samp cerca un difensore,anche per il ritorno in patria di Bottinelli ,  il più gettonato è Raggi del Palermo. C’è di mezzo Zamparini ,  solo i buoni uffici di Marotta con il re dei supermercati,  potranno risolvere la situazione senza euro da spendere.
Il nodo blucerchiato  da risolvere è in attacco:  Pazzini è il più ambito.
Tutto dipende dalle richieste della Fiorentina che ha proposto due soluzioni: la prima in prestito fino a giugno e il trasferimento di Palombo a fine campionato in viola, con qualche milione di euro da versare nelle casse viola;  la seconda opzione subito 4 milioni di euro per la comproprietà del “pazzo”.

La Samp  sta meditando. Pazzini con Cassano potrebbe superare la doppia cifra in classifica cannonieri, fino adesso si è fermato a 9 reti,  Palombo a fine giugno, sarà  uno dei  pochi metronomi del campionato,  ambito da grandi società vedi Milan Inter, Juventus , che hanno a disposizione  validi scambi,e  potrebbe essere la pedina vincente per rifondare la  squadra blucerchiata nel campionato 2009/2010.
Buon Calcio Natale a tutti e Buon  2009 .Il prossimo appuntamento il  2 gennaio2009 quando Genoa e Samp ritorneranno al lavoro. 

(Lini Marmorato)