Stampa
02
Gen
2008

CALCIO MERCATO: APRE UFFICIALMENTE LA SESSIONE INVERNALE.

Pin It

Calcio mercato. Fra 48 ore si aprirà  ufficialmente, la sessione invernale del calciomercato 2008. Per i rossoblucerchiati vengono confermate le priorità emerse durante queste prime 17 giornate di campionato. Acquisti, un parolone, mirati al miglioramento della rosa . Per il Genoa in centimetri a centrocampo e di una punta esterna in grado di chiudere verso il centro,giocare diagonalmente per non lasciare per il resto del campionato Borriello a  lottare da solo con le difese avversarie.

Per la Samp un difensore che sia in grado di far giostrare al meglio la difesa a tre, ed un trequartista centrocampista in grado giocare anche sulle corsie laterali in fase difensiva, che sappia annullare
il buco tra centrocampo e i  “tenori” in attacco.
Il Genoa da l’impressione di avere innescato tante sinergie con altre squadre,Palermo e Juventus in particolare.
Con i siciliani sul piatto della bilancia fino a giugno ci sono varie operazioni in corso: il riscatto di Bovo, Rubinho, ma tutte operazioni collegate al mercato invernale in corso, di non belligeranza o bastoni fra le ruote su altre operazioni.

I candidati a rinforzare la rosa di Gasperini,oltre a Criscito e Olivera già rossoblu, sono Barusso della Roma  o Mundighay  della Lazio per il centrocampo. In attacco l’uomo giusto al posto giusto per i moduli di Gasperini  sarebbe  Jeda del Rimini. Arriveranno altri giocatori dal Sudamerica, ma saranno tutti giovani di prospettiva da provare per il futuro e non per il presente dove l’obiettivo del vecchio balordo è rimasto sempre lo stesso di inizio stagione salvarsi senza patemi d’animo. C’è anche la pista del sol levante( Daisuke Matusui) nipponico che gioca in Francia da 4 anni, stranamente anche nel mirino del Palermo;  difficilmente percorribile e da pensarci  bene, prima di bruciarsi la possibilità dell’extracomunitario. Ma  considerato che Preziosi, e solo Lui, per rinforzare nuovamente la rosa a disposizione di Gasperini dovrà utilizzare altri fondi della sua Azienda, e facile pensare che le vie del commercio e della comunicazione in oriente siano  infinite.

Per il Vecchio Balordo, molte operazioni in entrata saranno collegate  con quelle in uscita. I  candidati a lasciare Pegli sono sempre gli stessi ma rispetto agli scorsi anni hanno un buon mercato: Coppola,Greco, e Papa Waigo, per Di Vaio il suo destino sarà  nel giro degli attaccanti.

Samp sembra più facile il mercato invernale dei blucerchiati, ma sicuramente Mazzarri vorrà 2 elementi 2  che siano in grado di dare più qualità al suo gioco: un difensore che sappia far ripartire la squadra dalla difesa e il trequartista/esterno,  tutte le strade portano in Calabria a Viggiani, ma nel silenzioso taccuino  di Marotta e Asmini  potrebbe esserci qualche buona sorpresa.
Gli acquisti di Mazzarri alla ripresa  al loro rientro saranno sicuramente Accardi,Bonazzoli,Cassano.
Marotta sempre vigile e attento al mercato degli svincolati di giugno ha già pronto soluzioni per il futuro del Doria.
Però qualcosa dovrà   succedere  a Bogliasco anche durante questo mercato invernale. Mazzarri e compagnia dovranno migliorare l’oscillazione in classifica dello  scorso anno tra l’Europa e la zona “vuota” dall’ottavo e 10 posto, considerato che nel girone di ritorno i blucerchiati dovrebbero aver smaltito completamente il fattore Intertoto. Per migliorarsi, ripeto, occorrerà l’elastico  giusto che sappia unire centrocampo con Cassano,Bellucci e compagnia. In uscita i soliti nomi: Caracciolo, Foti,Mirante , ma ci sono richieste anche per Lucchini, Franceschini e Bonazzoli, gli ultimi due sono nel mirino di Monzon Novellino per il Torino.  

                                                              Lino Marmorato