Stampa
31
Lug
2007

CALCIO MERCATO QUASI---- FERMO . GENOA E SAMPDORIA SI ALLENANO

Pin It

Nella scorsa settimana si sono registrati pochi movimenti di mercato: la struttura delle 20 squadre che partecipano alla Serie A è in buona parte compiuta, restano da curare i dettagli. Quelli che fanno la differenza  E’ un mercato fermo a gruppi di nomi,sempre gli stessi  dalle grandi alle piccole squadre. Sembra che non ci sia ricambio perché il ricambio significherebbe scommettere su nuovi giocatori,quindi pagarli. Dopo calciopoli, moggiopoli in particolare, dove si prendevano giocatori a costo zero,alle scadenze di contratto ed a un vorticoso giro di scambi qualcosa è cambiato.

Il costo zero può essere un affare se si hanno i soldi per pagare ingaggi altissimi. Le società sembrano nelle mani di procuratori e di calciatori che si abbassano gli ingaggi, ma vogliono contratti minimo triennali.Gli allenatori hanno bisogno di sicurezze minime e non ricorrono con piacere ai giovani,troppo rischiosi,meglio un professionista esperto dal rendimento, quasi,sicuro.

Il genoa sembra in ritardo, vuol recuperare qualità e competitività  e cerca di fare mercato,cercando di scegliere i giocatori e quindi investire. I genoani aspettano, Radio mercato dice che  per fare tutto questo,  deve cercare anche di risolvere qualche piccolo nodo tra gli uomini mercato rossoblu,l’allenatore e qualche intruso.

Sono al lavoro Genoa e Samp a Levico Terme e a Bogliasco.Gi scopi di Mazzarri e Gasperini dare una svolta tattica, non di modulo e numeri  ma di combinazioni di gioco e posizionamento sul terreno di giuoco ai  calciatori.  Sempre i soliti nomi per i rossoblucerchiati. Al Genoa una new entry  per la sua difesa il milanista Simic.
Giornata buona per concludere qualche ingaggio al margine della compilazione dei calendari 2007 2008.

                           www.nostalgia.it    Lino Marmorato