Stampa
16
Set
2008

CALCIO. NOTIZIE DAI CAMPI DI ALLENAMENTO DI GENOA E SAMPDORIA

Pin It

Allenamento  pomeridiano per Samp in vista della gara di Coppa Uefa di Giovedi prossimo contro i Lituani del Kanuas.Esclusi gli infortunati Bellucci,Campagnaro,Accardi e Padalino , (si attendono notizie sugli accertamenti diagnostici ) tutti presenti gli altri giocatori.Oggi al Mugnaini è stata  scattata  la foto ufficiale della stagione 2008/2009.
Genoa. Presentati Thiago Motta e Jankovic dal Presidente Preziosi.Il Presidente dopo è sceso negli spogliatoi a salutare tutta la squadra.Gasperini e i suoi ragazzi sono spuntati alle ore 16 sul campo,attesi da un folto pubblico. Un'ora di lezione tecnica da parte del Gaspe, davanti ai filmati  di Genoa Milan.Sul terreno di gioco subito partitella 11 contro 11 a campo ridotto, mentre gli altri si allenavano con Caneo e Gritti nell'attesa di subentrare in partita.Rosa di 27 elementi al completo.
Da Palermo: elongazione del muscolo della coscia dx per Miccoli, in forte  dubbio per domenica  prossima contro il Genoa.
Mazzarri in conferenza stampa ha detto:  "in attacco ci saranno novità contro il Kaunas, voglio una squadra vogliosa e all'attacco". Una volta tanto mi piacerebbe segnare alla prima occasione, come fanno gli altri ,  perchè in Coppa abbiamo solo due partite, e bisogna vincere per andare avanti". Mazzarri  sui  Lituani ha detto "E' una squadra da affrontare con le molle,  considerato  che giochiamo l'andata in casa, altra cosa che decisamente avrei preferito evitare".

La novità in attacco per Mazzarri dovrebbe essere Bonazzoli dal primo minuto.Dalle parole del tecnico livornese si evince che sarà la vecchia guardia a giocare contro il Kaunas.Stankevicius dovrebbe giocare contro i connazionali, al posto di Padalino e il giovane Dessena si prenota per giocare contro il Chievo alla terza di campionato.
Contro i clivensi potrebbe trovare spazio anche Bonanni, fuori rosa fino alla scorsa settimana, ma tra i  convocati contro la Lazio.Bonanni, che l'avrei  visto bene anche contro i lituani giovedi prossimo anche in relazione alle  parole di Mazzarri che la Samp dovrà fare risultato ad ogni costo;   il Bonanni, e spero non solo sulla carta, mi sembra più predisposto di qualche compagno al tiro in porta.Il dubbio  che Bonanni sono sia stato  inserito nella lista Uefa.

Enrico Preziosi a Pegli dopo aver presentato Thiago Motta e Jankovic, ha cercato di smorzare  l'"aria"  che si respira intorno alla squadra dicendo: "Ora il pericolo è l'entusiasmo. Bisogna stare con i piedi per terra anche se siamo convinti che con una rosa così forte possiamo fare bene". A domanda se considera la rosa del Genoa la più attrezzata tra tutte le squadre che ambiscono alla Coppa Uefa ha detto:  "Se saremo bravi e ci arriveremo la faremo, ma dico con onestà che non mi interessa. E' una competizione che fa felici i tifosi ma che cosi' com'è non ha altri ritorni.L'obiettivo è stare nella parte sinistra della classifica e fare un punto o due punti in più". Preziosi parlando sulla rosa ampia ha specificato: " Visto e considerato che il Genoa non dove più soffrire, e che gli obiettivi sono altri, occorreva una rosa lunga e di qualità.Un conto è giocare per salvarsi, un'altro per migliorarsi.Gasperini è d'accordo con il sottoscritto , anche Lui conviene che le grandi squadre hanno rose ampie".Sulla ripresa della campagna abbonamenti ha scherzato dicendo:"I genovesi sono spilorci..., ma hanno capito che guardando solo 6 7 partite all'anno ,risparmieranno, perchè i prezzi dei biglietti per vedere il Genoa saranno più cari".
Su Figueroa  a microfoni spenti ha detto che non ci novità, ma spera che tutto si possa risolvere presto.Domingo dovrebbe andare via a fine mese e Roman verrà ceduto in prestito.
Gasperini ha preceduto Mourinho nel spiegare il suo pensiero sulla  rosa ampia e forte.Il tecnico dell'Inter al termine di Inter Catania, interpellato perchè non utilizza più il 4 3 3 ,tanto caro ,  in Portogallo ed Inghilterra ha risposto:"In Premier contano cuore e grinta, in Italia serve la tattica e perciò continuerò  a cambiare formazione a secondo dell'avversario"
Gasperini ha detto  gli stessi concetti, prima di "Special One" dicendo  che non vuole allenare solo  16/17 giocatori, ma tutta la rosa, organizzandosi diversamente, e dopo giocheranno chi starà meglio e chi darà più garanzie in quel momento ed ogni formazione  sarà messa in campo  in funzione dell'avversario.Considerato che il Gaspe ci ha abituato di giocare le partite in 14, molti giocatori rossoblu , anzi tutti, avranno la possibilità di giocare per il progetto del Grifo 2008/2009, e fare un pensierino ad andare più avanti possibile in Coppa Italia.
Gasperini è pronto all'ennesimo esame della sua carriera di allenatore: gestire una rosa ampia.La Laurea sarà sicuramente con 110 e lode per il tecnico di Grugliasco, dopodichè potrà asiprare ad allenare clubs che partono all'inizio dell'anno con tre obiettivi: Campionato,Chanpions e Coppa Italia, la speranza di tutti i genoani che questa squadra sia il Vecchio Balordo targato Preziosi,considerato che il suo contratto con il Genoa scade nel 2012.