Stampa
31
Mar
2009

CALCIO. ORE DI ANSIA PER MILITO

Pin It

Sono ore di ansia per Milito .Ore di ansia alimentate da notizie che non hanno riscontri.
Rimanendo ai fatti:  Milito ha giocato gli ultimi  16 minuti  in Argentina Venezuela  sabato sera. Milito  intorno al 40’  ha tirato sfiorando il gol .Milito è uscito con le sue gambe al termine della partita, immagini viste in TV. Difficile ipotizzare uno strappo per il Principe. Generalmente le lesioni muscolari di primo grado o strappo  lasciano i segni sul terreno di gioco, e i giocatori non finiscono le partite, abbracciandosi.
Tutte le supposizioni e prognosi fatte fino adesso sono da prendere con le molle, innanzitutto bisogna tenere conto dei fusi orari…..

Per Milito dovrebbe trattarsi di una lesione muscolare, termine generico in medicina, bisognerà verificare l’entità del danno attraverso gli esami clinici per stabilirne a posteriori una diagnosi e prognosi corretta.
Milito non giocherà a Reggio Calabria,. Milito  è atteso in Italia tra domani o dopodomani ,   sarà subito preso in cura dalla staff medico e riabilitativo del Genoa. Dopo ulteriori accertamenti del caso e visite specialistiche, si  potrà emettere prognosi e sentenze sul Principe di Bayres.
Gasperini  ha commentato: “  Un vero peccato questo contrattempo, conosciamo l'importanza che per noi ha Diego. Abbiamo comunque il dovere di guardare avanti e di non scoraggiarci”. Ha ragione  Gasperini: il Genoa, in questo campionato  non è stato  mai salvato dalle individualità dei giocatori, ma dal suo credo tattico di avere undici calciatori attivi  con e senza pallone, sia in fase difensiva che offensiva. Il Vecchio Balordo ha dimostrato  La miglior medicina per vincere è fare il proprio gioco, con e senza solisti.