Stampa
31
Mar
2009

CALCIO. PAZZINI SI CANDIDA CONTRO TRAPATTONI NELLO STADIO DI CASSANO

Pin It

Pazzini si candida per giocare contro Trapattoni e l’Irlanda domani sera al S.Nicola di Bari, Stadio di Cassano. Pazzini ha la “pazza idea” di candidarsi  per i mondiali africani, non come ruota di scorta di Toni,Gilardino o Jaquinta.  Per Lippi era una predestinato, come tutti quelli che hanno fatto la trafila nelle giovanili italiani. Pazzini inaugurò  con L’Under 21 lo Stadio di Wembley con una tripletta azzurra.
Lippi ,scaramantico, con Pazzini ha riscoperto il suo “stellone azzurro”.
 
Al Pazzo prima di entrare sabato contro il Montenegro disse : “ entra  e fai gol”, la stessa frase la disse a Del Piero quando subentrò dalla panchina nella semifinale mundial contro la Germania. Il CT,  Pazzini non lo mollerà facilmente.
Lippi tra i suoi pregi ha il fiuto di capire quando un giocatore è in stato di grazia e bisogna sfruttarne il momento:  Pazzini non si è mai trovato in una condizione così ottimale.

Pazzini si è rimesso in moto grazie anche a Mazzarri,descritto come un’ allenatore scorbutico per le grandi squadre, però quando a disposizione gli attaccanti , li fa rendere e bene. .

Pazzini a Firenze ha sottolineato   che non è Cassano dipendente, rilevando che con gli assist di Peter Pan segna di più, ma ha ribadito che segnava anche senza di Lui. Il difetto di Pazzini era quello di inquadrare la porta nel passato,  in questo 2009 vede e sente i pali avversari.

La storia di Cassano in Nazionale sta  diventando fastidiosa non solo per Pazzini ma anche per Lippi che ieri in conferenza stampa lo ha sottolineato in modo irritato dicendo: “ Non accetto che adesso, dopo il gol di Pazizni, si scherzi, sull’inutilità di Cassano, quando fino a ieri si faceva  una tragedia per la sua mancata convocazione. Per me Cassano non è uno scherzo o una tragedia e chiedo rispetto per Lui come per tutti”.