Stampa
03
Nov
2009

CALCIO. PENSIERINI DOPO L'UNDICESIMA DI CAMPIONATO

Pin It

Dopo l’undicesima giornata di campionato vola in testa  l’Inter a più 7 su Juventus e Samp.Inter più forte in tutto rispetto alle altre squadre del campionato  italiano. La differenza non la fanno solamente i titolari di Mourinho, ma anche le riserve. A tutto ciò bisogna aggiungere che finalmente l’Inter gioca con il pallone per terra. Mago Merlino Cosmi ha resistito un tempo con il Livorno ma mettendo in tabellino solamente 5 calci d’angolo.
Juventus già  con l’ultimatum del suo neo presidente Blanc a Ferrara e giocatori:” i jolly sono finiti.  Basta , vietati altri errori”.
Ferrara pensava di aver risolto tutto  con le 5 reti alla Samp nel mercoledì della 10° giornata di campionato. Ferrara 2 vittorie in sette gare continua a sbagliare tenendo Diego lontano dalle aree da rigore avversarie. Ferrara non rischia la panchina perché è stato scelto da Blanc e compagnia.
La Samp tra la sconfitta con la Juve e il pareggio con il Bari si consola per essere l’unica squadra assieme ai galletti baresi ad aver fermato Mourinho e la corazzata Milito.
Cassano non ha digerito le 5 sberle della Juve e il pareggio con il suo Bari e alla fine ha sbottato, ma a modo suo ! Ha ragione i fischi e i mugugni che a Marassi pesano e si sentono  più degli applausi gli hanno dato fastidio . Peter Pan  ha trascinato la Samp al secondo posto in classifica  dopo 11 giornate di campionato  e probabilmente chi lo ha fischiato si è già pentito.
Nulla da meravigliarsi se Cassano dovesse andare via vedere i fischiatori di Samp Bari  dentro i bar dire come facciamo a vincere:” Belin Cassano non c’è più”.
La sfogo di Cassano non andrà presto in soffitta , mancano all’appello i sociologi e gli psichiatri a  dire la loro.
Il Milan  di Leonardo sta mandano in frantumi la Treccani di Arrigo Sacchi: pressing, raddoppi di marcature, scalature, occupazione degli spazi, ripartenze.
Il Milan ha vinto le ultime partite giocando  in  modo anomalo: 6 giocatori dietro la linea del pallone fermi e 4 davanti alla line del pallone sempre fermi , con un buco centrale di 20metri.
La cura Mazzarri al Napoli è da Cavalli: 7 punti in tre partite. Troppa la differenza con Donadoni il suo predecessore in panchina per essere vera.
A Napoli  aspettano ancora qualche partita e dopo sostituiranno S.Gennaro con Mazzarri.
Fiorentina e Roma vincono ma non convincono. Siena e Lazio   in caduta libera si dividono i punti, un piccolo brodino.
La squadra più in forma dl momento è il Cagliari 3 partite 3 vittorie. La medicina  è semplice la tranquillità di Allegri non confortato dai consigli di Cellino a Miami.
Il Bari la squadra più organizzata del Campionato, ma sempre con il grande difetto segna con fatica.
14 squadre in 7 punti,  il Campionato 2009/2010 è un’altalena dove basta una vittoria, e non più tre, per salire e scendere  dalla parte sinistra della classifica.

Ogni giornata di campionato smentisce quella precedente e potrebbe fare le fortune degli scommettitori più audaci. Il Genoa è quinto in classifica, nel gran mucchio.
17 punti sono un buon bottino per Gasperini considerate tutte le vicissitudine patite dal Vecchio Balordo in queste 11 giornate di campionato 6 infortuni pesanti : Jankovic, Juric, Criscito, Kharja, Amelia, ai quali bisogna aggiungere quelli di Biava e Rossi rientrati in squadra .
Di  qua a Natale se il Grifo continuerà con questi ritmi, in Campionato ed E.L.  con 9 partite nel Tempio e 3 in trasferta potrebbe alzare anche la sua asticella .
Preziosi annuncia boccate di Acquafresca.
Importante per il Genoa e i genoani  continuare a giocare giornata dopo giornata e non darsi obiettivi troppo pressanti e raggiungibili solo con la fantasia.