Stampa
09
Dic
2009

CALCIO . PENSIERINI SULLA 15 MA DI CAMPIONATO

Pin It

La 15ma giornata di campionato  va in archivio non per il calcio giocato  ma per quello che è successo ai margini e dentro i  terreni di giuoco. Si è iniziato in settimana a Palermo aggredendo due giocatori, Cavani e Bertolo, paradossalmente,  si spera per rapinarli come tutti i comuni mortali, si è continuato sabato con la sceneggiata di Mourinho, con un pizzico di ragione, viste le risse scoppiate successivamente in campo nel derby D’Italia tra Juve e Inter,  con Saccani il direttore di gara in versione Ponzio Pilato, nel decidere sul terreno di giuoco e nello scrivere il rapporto di fine gara, viste le decisioni del giudice sportivo del Lunedì;  , ma  la domenica calcistica  non è stata da meno.
Preziosi litiga con Ghirardi e Panucci del Parma , per la  gioia , di tutti coloro che sono più bravi a descrivere e commentare  cronaca nera,  che partite di calcio; 
il Siena vince e il segretario viene aggredito,  nel posticipo serale della domenica si è finito   con le bombe carta “nobili”  sparate nella Tribuna dell’Olimpico di Roma  , con sospensione del derby della Capitale per 6 minuti, senza tralasciare  le  risse fuori e dentro l’Olimpico.
Il totale di questi avvenimenti si misura con   la deficienza(nel senso di deficere) alla  ennesima  potenza e con poco interesse per il giuoco del calcio, da parte di tutti.
Tutta la stupidità , probabilmente, è  alimentata   dai vertici del calcio con in primis  la Fifa che non decide nulla, l’ultimo caso Henry ancora intonso da squalifiche dopo il gol da pallacanestro in Francia Irlanda,  e dai nostri orgasmi che impediscono alle persone normali di andare allo stadio alla domenica,  ma fanno entrare arsenali, quasi militari, attraverso i tornelli,dove ti sequestrano mezza bottiglietta di acqua minerale.
La pecora bianca del calcio italico è stato , Pillon allenatore dell’Ascoli che  fa  pareggiare apposta  la Reggina, rea di aver subito un torto calcistico,  viene catturato dai tifosi ascolani dentro lo spogliatoio per due ore: la moralità nel calcio non esiste.
Calcio giocato alla 15ma giornata di Campioanto.
Inter  e Mou perdono con la Juve, che non ha giocato bene ma ha saputo trascinare gli interisti nel clima di lotta e di nervosismo.
Il Milan modello ”carnevale di rio” si diverte grazie alla Samp e Del Neri.
Alle spalle delle prime tre la grande orgia calcistica,  9 squadre in 4 punti a giocarsi un posto in Champions: Parma, Fiorentina, Genoa, Sampdoria, Roma, Napoli,Cagliari, Chievo, Bari ,Palermo.
L’ascensore in salita lo ha preso la Roma vincendo il derby: 4 vittorie su 5   gare per Ranieri, anche se il suo giuoco sembra invecchiato nei suoi protagonisti;  il Napoli di Mazzarri , otto partite 16 punti dal suo arrivo sotto il Vesuvio,  per le  altre squadre in lotta Champions   un cammino regolare tra  alti e bassi.
Le sorprese in questo mucchio  sono le neo promosse Parma e Bari e il Cagliari, ma difficile credere che continueranno. L’ obiettivo primario di tutte e tre le società   raggiungere alla svelta i 40 punti salvezza e dopo se non sarà il solito flop di appagamento, divertirsi.
Ascensore in discesa per Lazio in caduta libera, Catania, cambiato allenatore arrivato Mihajlovic,  Livorno finito effetto Mago Merlino Cosmi, e Sampdoria , ma sempre con buona vista della classifica.
Il Bari ha perso al S.Paolo di Napoli dopo  gli strilli di  De Laurentis contro gli arbitri. Senza  l’espulsione di Parisi del Bari sarebbe stata dura anche per S.Gennaro battere i galletti baresi.
Prima vittoria per Delio Rossi a  Palermo  e dell’allenatore contadino Malesani con il Siena.
Adailton continua ad avere l’arpa tra i piedi e con Di Vaio fanno prendere un brodo caldo al Bologna contro l’Udinese di Marino né  carne e né pesce dallo scorso campionato.
Sampdoria: Del neri  sabato ordinò alla Samp  di uscire dallo stato di choc; aggiungendo anche,  non in latino,  ma in friulano:  “ Che del domani non v’è  certezza, vedo cosa c’è nel mio passato , ma non so leggere il futuro”.
Concetto  sicuramente non da Sigmund Freud per caricare la squadra in vista dell’impegno alla Scala del calcio contro il Milan.
La Samp non ha bisogno di ritiri anticipati, ha bisogno di leggero  elettrochoc(scossa) per dimenticare quello che ha fatto nelle prime nove giornate di campionato e non cullarsi nei 24 punti in classifica, sempre utili in futuro nel bene e nel male.
Piccola  scossa  anche per Del neri perché la Samp non solo contro il Milan e il Genoa anche nelle precedenti gara dopo la Juventus  è stata troppo molle fisicamente e troppo scombinata tatticamente ad inizio ed  anche in corso di gara.
La Samp nelle ultime sei giornate di campionato ha perso i punti di riferimento  non solo a livello psicologico, ma soprattutto in tenuta di giuoco.
Tocca a Del Neri e alla Dirigenza blucerchiata ritrovare la via maestra .
Genoa: convince il suo giuoco, ma lascia sempre perplessi la sua difesa.
Non ci sono più i bomber di razza e il Grifo va in rete con 13 calciatori diversi, finalmente si è aggiunto anche Palacio.
In attesa della gara con il Valencia senza perdere di vista la posizione in classifica, le priorità di mercato della squadra rossoblu, elencate dal campionato e non dal  fantacalcio,  devono essere  3: centrale difensivo, centrale di centrocampo, ed anche una punta centrale d’attacco.  
Ultimi 10 giorni  di sforzi per il Vecchio Balordo , prima della lunga sosta natalizia,   per centrare un altro obiettivo il passaggio del turno di E.L.
E dopo, se  è  nuovamente sbocciato l’amore tra Preziosi e Gasperini , come i due interessati fanno capire , durante le vacanze natalizie bisognerà ingaggiare calciatori “non”,  a prescindere del progetto tecnico.
Gasperini  in odore di Manchester United: lo annunciammo quasi un mese fa.
Inviati del Manchester United lo stanno monitorando negli allenamenti , nelle gare e si stanno informando sulle doti non solo calcistiche del tecnico del Grifo, con gli italiani del mondo del calcio  emigrati in Inghilterra.
 Gasperini piace a tutti  , perché ormai è chiaro che    la  forza del  Genoa è avere un’identità precisa sul calcio giocato e non sull’abilità dei singoli giocatori.
Partita  l’ultima tappa per le qualificazioni Champions.Paradossalmente l’unica qualifica delle italiane è la Fiorentina.
La Juve ha già bucato, battuta e stracciata   dal Bayern Monaco è scivola in  E.L., il Milan si qualifica e manderà una cassa di Champagne a Cristiano Ronaldo del Real Madrid, che li ha salvati realizzando due reti al Marsiglia di Descamps.
Stasera ultimo appello per l’Inter e Mourinho.
La festa della Madonna  Immacolata ha continuato a far parlare della lite tra Preziosi e Panucci al termine della gara del Genoa contro il Parma.
Bisogna finirla altrimenti il calcio finirà come la politica ,che parla solo di trans, pentiti, senza risolvere i problemi del paese.
A Napoli dicono: la bocca e la  penna sono delle virtù, un’altra parte del corpo una necessità !
Non hanno festeggiato  la festività dell’otto dicembre Cassano ed alcuni tifosi  della Samp a Bogliasco.
Tutto rientrato per la merito della diplomazia blucerchiata  fino al prossimo battibecco.
I fischi e i Mugugni danno fastidio a Peter Pan  e lui d’istinto reagirà sempre.
Per molti tifosi della Doria  Cassano è da ringraziare anche quando gioca male, per altri no ! Hanno ragione tutti.
Qualcosa si è rotto in Cassano dopo le ultime esternazioni di Lippi che ha chiuso definitivamente le porte del mondiale a Fantantonio.  Cassano non è stato più Cassano e non ha fatto più  la differenza nella  Samp .

                                                     Linoi Marmorato


.