Stampa
09
Giu
2008

CALCIO. SAMPDORIA CAMPIONE E CALCIOMERCATO

Pin It

preziosiLa Samp dopo 1991 si ricuce sulle maglie blucerchiate lo scudetto, quello vinto dalla sua Primavera che ha battuto l’Intera nella finalissima di Chieti per 3 a 2 . I ragazzi di Pea hanno centrato una storica doppietta ,visto che avevano già battuto i nero azzurri bergamaschi nella finale della Coppa Italia Primavera. Gara pirotecnica, grande prova di carattere dei giovani blucerchiati. La finale Primavera ha anche detto che la Samp ha in casa buoni tesori e pronti a rinforzare la rosa di Mazzarri per il prossimo anno ,  quasi uno per ogni settore del campo: Fiorillo in porta, Bianco in difesa,Poli a centrocampo e Rossini in attacco, Koman sulle corsie laterali. Maturando agli ordini di Mazzarri daranno la possibilità a Marotta di concentrarsi sulla prossima campagna acquisti solamente alla ricerca di un partner di Cassano aspettando Bellucci e potendo scegliere tra Soldato,Cavani e qualche altro nel mirino di Marotta e Asmini.
La Samp alla finestra sull’operazione Maggio. Il Napoli nicchia ma l’operazione scambio di Maggio con la punta Calaio più quasi 5 milioni di euro allettava i blucerchiati. Nel week  end sono usciti allo scoperto anche gli inglesi dell’Aston Villa che offrono per l’esterno una cifra vicino ai 10milioni di euro. La Samp non ha premura ed entro la fine di giugno deciderà l’operazione Maggio. Gli euro saranno rinvestiti da Marotta alla ricerca della punta e per  fare in braccio di ferro con il Genoa per Palladino ,cercando anche  un difensore centrale che potrebbe diventare anche di prima qualità:  Matteo Ferrari che si svincolerebbe dalla Roma.

Genoa: domani la giornata di Konko all’Inter. Calma domani inizieranno i discorsi sul passaggio del marsigliese alla corte di Mourinho. Il tecnico di Setubal la scorsa settimana ha esaminato filmati di Konko, ma era rimasto impressionato dal colored  rossoblu in occasione di alcune partite di campionato andate in notturna su Sky lo scorso campionato.
Il Genoa vuole monetizzare dall’operazione almeno 8 milioni di euro, l’Inter sul piatto della bilancia vuol mettere una comproprietà,a rischio nel bene e nel male per il futuro della Società rossoblu , e il difensore Rivas,un colosso con i pedi da affinare.

Preziosi e compagnia fino al 24 di giugno saranno impegnati a risolvere le comproprietà calde.
Paro dalla Juve,  dovrebbe essere riscattato,  e aprirebbe le porte ad un altro anno in prestito di Criscito. L’altra comproprietà calda è quella di Bovo con il Palermo .I siciliani valutano il centrale quasi 9 milioni di euro. Per Santos il grifo dovrebbe andare alle uste con l’Albinoleffe.
Queste tre operazioni condizioneranno le scelte di Gasperini per il campionato 2008/2009.